SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Senigallia, Volpini contro le nuove affissioni: “Il sindaco le vieti”

"Mi chiedo come possa tollerare ancora in città la presenza di gigantografie dal contenuto ambiguo e che vanno contro i principi della scienza”

1.461 Letture
commenti
Sì Con Te Superstore Senigallia - Strada S. Angelo Senigallia (AN)
Nuovi manifesti no vax a Senigallia

Non sono passati inosservati i nuovi chiacchierati manifesti che sono apparsi negli spazi pubblicitari proprio sotto l’ospedale dove già le scorse settimane avevano fatto capolino altrettante affissioni contro il green pass e la vaccinazione anti-covid19. I nuovi manifesti stavolta si sono focalizzati sui bambini e sulla contrarietà alla vaccinazione per i più piccoli. Non manca anche stavolta una nuova presa di posizione contro la certificazione verde.

Il fatto è stato commentato dall’ex consigliere regionale e locale Fabrizio Volpini che ha chiesto al primo cittadino Olivetti di vietare le affissioni che rilanciano “posizioni così fuorvianti e antiscientifiche”.

Egregio Sig. Sindaco, Massimo Olivetti, con molto piacere l’ho vista l’altra sera alla presentazione dei libri dei due illustri scienziati, prof. Massimo Clementi e prof. Guido Silvestri, quest’ultimo anche nostro concittadino, e ho anche apprezzato il suo intervento circa l’importanza della scienza che va difesa sempre e comunque, e soprattutto ora, perchè è l’unica strada da percorrere per uscire dalla pandemia

E prosegue: “Come primo cittadino e come sindaco di una città che ha aderito al Patto Trasversale per la Scienza mi chiedo però come lei possa tollerare ancora in città la presenza di gigantografie pubblicitarie dal contenuto ambiguo e che vanno proprio contro i principi della scienza”.

“Capisco che il servizio di affissione sia stato dato dalla precedente Amministrazione Comunale – conclude – in appalto ad una agenzia esterna, ma credo che il Sindaco, di fronte a prese di posizione così fuorvianti e antiscientifiche, possa e debba impedirne l’affissione, anche a costo di revocarne l’appalto”.

Commenti
Ci sono 4 commenti
giulio
giulio 2021-08-30 18:44:07
Volpini, massacrato da libere e democratiche elezioni, ripiega sulla dittatura e sulla censura, ossia se non la pensi come me non hai diritto di parlare.
BlackCat
BlackCat 2021-08-31 09:08:30
Per quanto ritenga questi manifesti una schifezza non credo che la censura applicata arbitrariamente da un sindaco sia una cosa onorevole e la ritengo oltretutto molto pericolosa. Credo che il dott. Volpini chiedendo questo faccia solo una brutta figura e l'ennesimo scivolone dopo quello di rinunciare a qualsiasi carica comunale avendo perso le elezioni. Stimo il dott. Volpini per come svolge il suo lavoro e la divulgazione scientifica che fa nella sua pagina Facebook ma chiedere che un sindaco censuri dei manifesti proprio no. Esistono ancora le bombolette spray.
conte1 2021-08-31 13:03:29
Basta con questi cartelli senza senso, vanno vietati assolutamente, che il sindaco faccia qualcosa, oppure cerca di accontentare tutti per avere più amici?
Glauco G. 2021-09-02 10:20:15
Come sempre...tengo la mia linea di pensiero e, in questo caso, condanno anche io il cartello...quello affisso qualche mese (secondo me) andava bene ma questo no...ma non per l'idea alla base (non vogliono il vaccino e lo dichiarano liberamente)...ma sul fatto che hanno scritto cose non oggettive ,..condanno in particolare "I vaccini anti covid sono un esperimento di massa" ..tutto il resto è scritto come si scrivono i comunicati "di parte" e quindi tirando acuq al proprio mulino..scrivendo solo quello hche facomodo ed evidenziando solo quello che fa comodo....ma non vedo nulla di "scandaloso" in questo..se così fosse..dalla prossima campagna elettorale dobbiamo censurare la metà dei cartelli politici affissi per la città (hi hi hi)...condanno che scrivono una accusa e non un pensiero...accusano che il fine del vaccino è un esperimento di massa e non una lotta al virus...accusano la finalità stessa del vaccino..e questo è censurabile per me.... per il resto...Volpini oramai è famoso in città e, viste le elezioni, non è poi tanto amato (a quanto pare) proprio per quello che ha fatto in politica e quello che ha detto nell'ambito politico...non mi fa strano che dica una cosa così di partito...mi fa strano che imponga le sue idee eanche lui si sia allineato alla dittatura poilitica che regna su questo argomento....ma vabbè..oltre parlare non potrà fare perchè..come comunicato da lui tempo fa...si è tolto dalla politica (la città ringraziacredo). Esprimersi in Italia non deve essere un lusso oppure a favore di un partito opure di una sola idea...è una libertà che abbiamo tutti...e tuti però si devono assumere le conseguenze di quello che fanno e dicono..in questo caso...credo sia condannabile solo una frase..ma non l'idea e il pensiero che trasmettono...liberi di concordare con loro oppure no...ma ..in ogni caso..liberi di far parlare gli altri..capito Volpini? altrimenti..assieme a Mangialrdi..andate in parlamento e rendete obbligatorio il vaccino..ma primna di allora...fate altro che queste cose proprio non sono nelle vostre corde.
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura