SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Porta Braschi - Cucina e Pizza con forno a legna - Senigallia - Tavoli all\'aperto, servizio asporto

“Festa alla Pace, chi è stato esca allo scoperto”

L'opposizione chiede chiarezza: "l'ennesimo scivolone"

1.743 Letture
commenti
I giochi pubblici nel parco della Pace al Vivere Verde di Senigallia

Abbiamo appreso con stupore dai giornali che ieri (8 aprile) un politico senigalliese di maggioranza è stato “beccato” dalle forze dell’ordine a festeggiare la festa di compleanno di un proprio parente nei tavoli situati al Parco della Pace.


Visto che non appare il nome, ci siamo subito chiesti chi fosse la persona coinvolta e, tra noi esponenti di opposizione, possiamo affermare che nessuno ieri ha festeggiato o era impegnato pubblicamente a imbandire tavole al Parco della Pace.

Pertanto, chiediamo alla maggioranza e alla Giunta chi sia l’esponente coinvolto in questa spinosa e sgradevole situazione. Non parliamo della questione personale e non pensiamo sia giusto coinvolgere persone che non c’entrano, ma il diretto responsabile politico di questo avvenimento deve uscire allo scoperto. 

L’ennesimo scivolone compiuto da un rappresentante di maggioranza che sarebbe rimasto tale se non fossero passati anche i Carabinieri, chiamati dietro una segnalazione di qualche residente o passante, a chiudere anticipatamente i festeggiamenti. Si legge, sempre dai giornali, che questo party non autorizzato sembra non sia stato oggetto di alcuna sanzione amministrativa: non si capisce però bene contesto, situazione, cosa sia accaduto di preciso.

Chiediamo massima chiarezza, quindi presenteremo una dettagliata interrogazione al Sindaco per sapere chi, tra gli amministratori, ha preso parte a quella festa, in modo da non gettare ombre su altri esponenti politici. Ne va del rispetto e della dignità politica e istituzionale del Comune, del Sindaco, della Giunta e di tutti i consiglieri di maggioranza. 

Margherita Angeletti 
Lorenzo Beccaceci 
Chantal Bomprezzi 
Gennaro Campanile 
Ludovica Giuliani 
Stefania Pagani 
Rodolfo Piazzai 
Dario Romano 

Commenti
Ci sono 2 commenti
Glauco G. 2021-04-09 16:08:55
e voi con quale diritto chiedete ad un vostro rivale politico di giustificare la sua vita privata? con quale diritto chiedete di spiegare azioni che non sono state illegali? lo sapete che non sono stati multati? sapete che se non è stata emessa nessuna multa significa che non è stato commesso nessun reato? ma come vi permettete di chiedere alle persone di spiegare cosa fanno nella loro vita privata? siete veramente fuori da ogni logica voi..ma ne beccate una di uscita? ma pensa te....nessuno festeggiva quando sono arrivati i carabinieri..e infatti nessuno ha preso la multa...hanno spiegato le intenzioni e hanno capito che non si poteva fare..da quel monento sono andati acasa..quindi? che vi frega a voi della vita privata delle persone? Sig.ra Margherita Angeletti, Sig. Lorenzo Beccaceci Sig.ra Chantal Bomprezzi Sig. Gennaro Campanile Sig.ra Ludovica Giuliani Sig.ra Stefania Pagani Sig.Rodolfo Piazzai Sig.Dario Romano visto che amate farvi gli affarei privati degli altri..potete dire a noi dove siete stati ieri pomeriggio...con chi eravate..cosa avete bevuto..cosa avete dettot...e a che ora siete andati a dormire? Se voi vi permettete di chiedere il privato della gente allora spero capirete che..anche voi..dovete dire il vostro privato a chi ve lo chiede..corretto? aspetto le risposte del vostro privato. grazie
Glauco G. 2021-04-09 16:12:27
Ovviamente...il vostro comunicato si può interpretare in una'altro modo (e io mi dissocio ovviamente e non dico che sia quello il vostro obbiettivo ma solo un mio pensiero)....voete dire che i carabinieri hanno fatto un favoritismo a qualcuno e hanno abbonato con una sgrdata e nulla più una azione illegale? volete dire che i carabinieri hanno fatto una cosa che non dovevano fare? ..le cose sono due...1 i carabinieri hanno fatto una cosa che non dovevano fare (io non credo)..2 nn esiste reato ma spiegata la situazione i carabinieri non hanno autorizzato quello che gli avvenotri del parco volevano fare. decidete voi...ma se oprate per la seconda ipotesi.l..non esiste reato perchè non esiste multa....quiondi tutto rimane nella vita privata delle persone
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura