SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Anche Forza Italia contro Bello: “sul Bilancio bieca burocrazia”

Rebecchini: "pretendiamo non ci sia immobilismo. Ok lo slogan "per il cambiamento", ma in meglio, non in peggio!"

1.342 Letture
commenti
Onoranze Funebri F.lli Costantini
Luigi Rebecchini

Avevamo ottenuto negli anni scorsi (allora come battaglia vincente della nostra opposizione) che la discussione sul Bilancio scendesse nel dettaglio con la presentazione di adeguata documentazione (anche se non obbligatoria per legge) da parte degli uffici.

La dott.ssa Filonzi, dirigente allora dell’ ufficio finanze, ci forniva negli anni scorsi, prima della discussione in Consiglio del Bilancio di previsione, bozza del PEG (che la giunta è tenuta ad approvare successivamente) in cui ogni spesa prevista veniva dettagliata.

Questa procedura, che nessuna norma vieta, ci aveva permesso di presentare modifiche e concrete proposte entrando con cognizione di causa nella definizione di ogni singola spesa, insomma un bilancio politicamente partecipato almeno in Consiglio comunale.

Quest’anno, nonostante mia reiterata richiesta in qualità di capogruppo ed esponente di Forza Italia, partito che fa parte della maggioranza, questo con mia amara sorpresa non avviene. Ricevo, anzi, risposta “burocratica” di diniego con mail da parte del Presidente del Consiglio Massimo Bello.

Reitero la richiesta con altra mia mail all’assessore alle finanze, reitero ancora ieri sera in aula, nel mio intervento e con ampia spiegazione, la stessa richiesta all’assessore alle finanze ma l’assessore resta muta! Nessuna risposta, il silenzio !

Credo sia ora che dalle linee programmatiche, che ricalcano il programma elettorale della coalizione a cui ho contribuito in maniera sostanziale alla sua definizione (parte del turismo), si passi adesso all’applicazione concreta di quei contenuti. Forza Italia è partito della concretezza e pretende che non ci sia immobilismo e rinvio e ieri sera ho portato alcuni esempi di mancata importante decisione (nuovo palazzetto dello sport).

È necessario discutere delle cose da fare e quale migliore occasione se non il bilancio? Per fare ciò non ci si può trincerare dietro aspetti burocratici e tornare a ripetere in Consiglio solo le linee programmatiche o poco più, la buona politica impone delle concrete scelte e i consiglieri devono essere messi nelle condizioni di poter effettuare eventuali variazioni sul bilancio e nuove proposte con relativi conti economici.

Da qui la mia astensione ieri sera sull’ approfondimento delle pratiche presentate in quarta commissione.

Lo slogan “Bilancio di transizione per il cambiamento” è stato ripetuto più volte ieri in aula , ma deve essere in meglio e non in peggio!

Luigi Rebecchini

Forza Italia

Commenti
Ci sono 5 commenti
henry
henry 2021-03-12 16:55:57
....a Rebecchì !!
....guarda che hai vinto le elezioni e stai nella maggioranza !!
....al prossimo consiglio comunale, visto quello che scrivi
....ti "consiglio" di sederti dall'altra parte !!
alessandropirani 2021-03-12 17:13:11
Henry finalmente abbiamo capito chi sei...
Ma ancora ti nascondi dietro ad un nickname?
:)
stanley 2021-03-13 07:54:26
Le grandi aspettative di rinnovamento vengono disilluse giorno dopo giorno, mi comincio a chiedere se forse era meglio prima. Complimenti a Rebecchini, massima stima per lui
conte1 2021-03-13 08:50:27
Si nota subito la differenza tra il partito di destra e il partito di sinistra.
Nella destra se c'è una cosa che non piace il gruppo si divide perché ognuno ha i suoi pensieri e pensa con la propria testa dicendolo apertamente.
Mentre i rappresentanti della sinistra guarda ai colori della sua bandierina, senza che ognuno di loro ragioni con il proprio cervello.
Quindi chi eono i migliori?
O meglio,chi sono i peggiori?
cpiersim 2021-03-13 16:18:58
E' tipico della sinistra riconoscere patenti di stima e di legittimità a chi come Rebechini, uscendo sulla stampa locale con proclami pseudomoraleggianti, crea problemi all'interno della maggioranza invece di lavare i panni sporchi in casa mantenendo compattezza esteriore. D'altra parte, lo sappiamo, a Senigallia Forza Italia è solo nominalmente di centrto destra, ma i suoi rappresentanti più di una volta hanno soccorso la precedente amministrazione di sinistra. A mo' di esempio ricordo quando l'ex sindaco Mangialardi replicando alla denuncia dell'ex consigliere Sartini sugli sviluppi giudiziari relativi al dossier UISP ebbe a dire che, contrariamente al suddetto Sartini, l'avvocato Paradisi si era comportato in maniera ineccepibile. Cioè, cane non morde cane! Per il futuro, sarebbe auspicabile avere una sufficiente forza elettorale da non dover più dipendere da questi finti alleati. Confidiamo che non sia mai troppo tardi.
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura