SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Senigallia, Mazzoni assolto per stalking: il fatto non sussiste

Si trattava di un procedimento bis dopo la condanna avvenuta per atti persecutori ai danni di una 25enne

1.523 Letture
commenti
Luca Bonvini - Officina impianti GPL e metano - Senigallia
toghe, giudici, udienza, tribunale, processo

Assolto perché il fatto non sussiste. È questo l’esito del procedimento che vedeva imputato il senigalliese Jurgen Mazzoni che doveva rispondere per l’accusa di stalking nei confronto di una studentessa 25enne.

La stessa era stata al centro di un altro processo per atti persecutori conclusosi con la condanna a tre anni e mezzo di carcere del 44enne. La procura aveva chiesto per questo nuovo procedimento un anno di reclusione.

I fatti riguardavano un pacco contenete un carillon fatto recapitare da Mazzoni alla giovane che invece aveva troncato ogni rapporto. Il presente, fatto arrivare in concomitanza con il compleanno della 25enne, era stato fatto spedire mentre Mazzoni si trovava in carcere. Il 44enne nel 2002 era stato condannato per l’omicidio della moglie Federica Gambardella.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno

Annuncio immobiliare: cercasi appartamento in affitto a Senigallia





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura