SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Le Marche e il poker: storia di un amore corrisposto

Nel 2019 sono stati spesi 1.785 euro pro capite. Fermo al top

Poker, carte da gioco - Fonte: Pxhere

Le Marche sono una terra di appassionati di poker e non mancano i giocatori professionisti, capaci di farsi valere sui più prestigiosi tavoli verdi – fisici e virtuali – in Italia e nel mondo.

Il settore del gioco, in particolare quello online, è in crescita costante ormai da diversi anni. Merito delle tante offerte e del gran numero di piattaforme, che con sempre nuove promozioni attirano l’attenzione di tanti giocatori.

Tra le ultime novità del mercato c’è Voglia Di Vincere casinò online, una casinò online che punta a stupire il pubblico di appassionati con il suo bonus di benvenuto.

Voglia di Vincere
Una delle proposte più innovative del mercato videoludico: si tratta di un portale, totalmente made in Italy, con licenza dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. All’interno si trova il meglio dei giochi firmati Microgaming, un colosso del settore, per divertirsi in sicurezza tra roulette, blackjack, slot machine e poker, solo per citarne alcuni. Il tutto accompagnato da una serie di bonus che hanno pochi eguali: dal programma fedeltà per i giocatori più attivi ai 1.000 euro di benvenuto sui primi tre depositi dei nuovi player.

Fermo al top
Anche grazie al gioco dai dispositivi mobili, cresce il numero dei giocatori nelle Marche. Nel 2019 sono stati spesi 1.785 euro pro capite: di cui 575 euro attraverso il gioco online, un dato in forte crescita. La provincia che gioca di più è quella di Fermo, con 1.755 euro pro capite. Seguono Macerata, con 1.678 euro, Ascoli Piceno, con 1.421 euro, Pesaro-Urbino, con 1.351 euro. Chiude la classifica la provincia di Ancona, con una spesa pro capite di 1.212 euro.

Poker nelle vene
Con così tanti giocatori, non sorprende come siano diversi i giocatori professionisti di poker marchigiani, punta di un iceberg molto più grande. Al top regionale c’è Andrea Montanari. Classe 1985, è conosciuto a livello internazionale con il nickname “kash’mir1985”. Entrato nel giro del poker che conta già nel 2012, Andrea è sparito dalla circolazione per un lustro. Dal 2018 in poi ha incassato una serie di vincite importanti: tra cui un Sunday Special e uno SCOOP nel 2019. Per lui il sogno resta Las Vegas.

Sulle sue tracce c’è un altro cash gamer: Giacomo Grossi. Nato a Fabriano, splendida cittadina ricca di storia e di cultura, nel 2011 lascia il posto di lavoro per avventurarsi nella carriera professionista. Le sue abilità sono rivolte in particolare ai tornei MTT: dove tra i suoi successi si ricordano diversi Daily ZOOM, l’Afternoon On Stars, il 6-max Club, ma pure The Big e The Hot e il Need For Speed.

Ha solo un nickname e arriva da Pesaro “richi.maniac”, dal 2010 attivo sul Web dietro questo nome. In cascina ha messo diversi ottimi piazzamenti al Sunday Night e Sunday Special, ma soprattutto le vittorie al PL Omaha Hi Lo e allo Stud Hi Lo, tornei internazionali di gran livello che lo catalogano come uno dei migliori “grinder” italiani. Di Civitanova Marche è poi Marco Macellari, ancora oggi ricordato per la straordinaria vittoria da 200 mila euro nel Sunday Million del 2015.

E il prossimo…chi sarà?

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!




Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura