SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Paolo Molinelli Sindaco - Senigallia Cambia - Noi Cittadini, SBC - Elezioni comunali Senigallia 2020

Confluenze, iniziano le proiezioni dei cortometraggi

Nelle case dei soci dell'associazione senigalliese

rassegna cinematografica Linea d'ombra

Ciclo di proiezioni cinematografiche e cena nelle case dei soci di Confluenze.


Giovedì 20 agosto 2020 a casa di Marella e Rinaldo, Località Casini Soccorso 18
CORTO CIRCUITO Selezione di cortometraggi in lingua originale sottotitolati
Ore 20.00 cena. Menu: verdure di stagione dell’orto, legumi vari, riso al curry, grigliata mista, acqua, vino e dolci
Ore 21.30 inizio proiezione
THE VIEW FROM UP HERE di Marco Calvani, USA/Fra, 2017, 17′
Claire e Lila sono vicine. Vivono entrambe nello stesso palazzo, si vedono ogni giorno ma a malapena si conoscono per nome. Fino ad oggi, quando Claire decide di fare visita a Lila, una rifugiata Siriana da poco negli Stati Uniti grazie ad un programma supportato dalla chiesa, e di chiederle qualcosa che metterà definitivamente a rischio la convivenza.
LENDEMAINS FUNEBRÈS di Ambroise Michel, Francia, 18′
Edouard, un impresario di pompe funebri, conduce una vita molto tranquilla. Alzarsi, lavorare, cenare con la moglie e mettere a letto la figlia sono la routine della sua vita. Una sera sua figlia recita una strana preghiera e predice la morte di un componente della famiglia.
COUNTERFEIT KUNKOO di Reema Sengupta, India, 14’57’’
Counterfeit Kunkoo è un dramma narrativo di 15 minuti su Smita che cerca di trovare una casa da affittare a Mumbai come donna senza marito. Affronta la discriminazione abitativa, lo stupro coniugale e il bisogno di liberazione: sia sociale che sessuale. “Kunkoo” è la parola marathi per sindoor o kumkum. Kunkoo contraffatto si riferisce a segni di matrimonio che hanno perso ogni significato e ora funzionano semplicemente come simulacro.
LAMBETH LIGHTS di Luca Bertoluzzi, UK, 2017, 23′
Un omaggio a “City Lights” di Charlie Chaplin. Girato nelle strade dove è cresciuto.
BURQA CITY di Fabrice Bracq, Francia, 2019, 20′
Souleymane e Leila si sono appena sposati, nel bene e nel male. La cosa migliore è che si amano molto. Il peggio è che vivono in un paese assurdo e kafkiano.
Ingresso
Ingresso €12, solo cinema €5, riservato ai soci di Confluenze (chi vuole rinnovare l’iscrizione per il 2020 può scaricare il modulo sul nostro sito o richiederlo al momento della prenotazione) ed Italia Nostra.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura