SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

“Col taglio dei parlamentari Senigallia non più rappresentata”

"Il problema è che c'è troppa democrazia o che ce ne è troppo poca?"

Hotel Corallo Senigallia - La tua vacanza al mare sulla Spiaggia di Velluto, per stare bene insieme
Il Senato della Repubblica, Parlamento

Come Comitato per il No al taglio del Parlamento, al fine di poter fare la miglior informazione possibile perché tutti gli elettori possano esprimere un giudizio motivato nel momento in cui avranno la scheda in mano, abbiamo intrapreso un’iniziativa con i candidati alla carica di Sindaco chiedendo loro: come voterete al referendum?


In ogni caso, sia per il NO che per il SI, pensiamo che sia importante conoscere le motivazioni, le idee, gli orientamenti e le intenzioni di quanti potrebbero essere presto nella condizione di rappresentarci.

Oggi pubblichiamo la risposta di Fabrizio Volpini che ha così motivato il suo deciso NO AL TAGLIO DEL
PARLAMENTO:
<< Da anni circola un’idea strana nel nostro Paese: il problema dell’Italia è la troppa democrazia e non il contrario.
Perché 630 deputati e 315 senatori sarebbero troppi? Il criterio di base è il rapporto tra rappresentanti e popolazione. Con l’aumento degli abitanti negli anni avremmo dovuto avere più rappresentanti e non desiderarne di meno. Se vincesse il sì, le Marche porterebbero a Roma non più 24 parlamentari ma 15.

Ogni deputato rappresenterebbe 150 mila abitanti e ogni senatore 300 mila.

Dunque, il comprensorio di Senigallia che ha circa 80 mila abitanti non avrebbe un proprio rappresentante. Tagliare i parlamentari è un atto inutile, controproducente e sbagliato.

Con un parlamento svuotato la salute della nostra democrazia, già cagionevole sarà ancora più compromessa e il
nostro potere decisionale ridotto.
Fabrizio Volpini >>

Per il comitato del NO
Cecilia Riginelli
Riccardo Mandolini
Claudio Bonucci

Commenti
Ci sono 6 commenti
octagon 2020-07-20 15:08:58
abbiamo avuto rappresentanti anche nella sanità in regione, si è visto come sta andando a ramengo l'ospedale di Senigallia, si è tagliato dappertutto, anche in presenza di mancanza del personale, con la scusa che mancano i soldi, si taglia, è intanto chi effettua i tagli si prende il merito dei tagli e pure il premio! Ma appena si parla di tagliare i parlamentari, allora sè smovono tutti! VOTO SI!
Glauco G. 2020-07-20 17:11:43
VOTO SI. Questo è un comizio che hanno il solo scopo di tenere il più possibile un numero alto di poltrone. Avete fatto un accorato appello votato sul fatto che se taglieranno le poltrone sparirà il nostro "rappresentante". Primo, una volta che non ci sarà più la/le persona/e che rappresentano Senigallia…..Senigallia non avrà più nessuno a rappresentarla (quindi è una cosa naturale anche senza il taglio di parlamentari) .2 ^ Senigallia non è una città speciale rispetto le altre del territorio e se il vostro pensiero fosse vero ..allora dobbiamo raddoppiare oppure triplicare i parlamentari perchè servono i rappresentanti di ogni singola città della regione…oppure solo Senigallia può godere di tanta grazia? 3^ Copio quanto già scritto da @octagon. 4^ fino ad oggi, il sistema attuale ha portato solo degrado in Italia e pochissimi vantaggi quindi meglio cambiare che lasciare il degrado. 5^ se penso a qualche soggetto (che appoggia il NO) un domani al governo.. visto quanto fatto qui da noi nella sanità.... mani nei capelli e pelle d’oca….per me…molto meglio non avere nessuno che ci rappresenti..
conte1 2020-07-20 17:43:33
Se io potessi né manderei a casa più di una metà, che andassero a lavorare come si deve invece di stare lì a prendere un sacco di soldi e litigare sempre
favi umberto 2020-07-21 08:14:41
Con il senno del poi: allora non era preferibile la legge proposta dal governo RENZI che separava i poteri tra senato e camera lasciando inalterato il numero ma alla quale il PD ha fatto la guerra?
Glauco G. 2020-07-21 10:56:38
@Favi quella proposta non era voluta nemmeno da Renzi che ha fatto di tutto per farla bocciare (di fronte a tutti lottava per quella proposta ma sotto sotto non la voleva nemmeno lui). oggi non abbiamo nessun paralemtare (ne di dx ne di sx) che vorrebbe modificare uno status quo così ai alto livello per ogni politico italiano.... e fanno finta che, per come siamo oggi organizzati, in Italia siamo in presenza di un "parlamento" perfetto e una "costituzione" perfetta...ci vogliono (e ci stanno riuscendo) farci credere quello.... ma nessuno valuta i fatti...e i fatti dicono che ...grazie al nostro "parlamentp" e alla nostra "costituzione" siamo la peggior nazione (solo la Grecia ci batte ..oggi..) tra tutte le nazioni sviluppate (e non solo sviluppate). forse non va proprio bene e il nostro "sistema" politico e costituzionale non è così perfetto? non voglio e non ho ragione ma una domanda basata sui fatti la vogliamo fare? poi ogni individuo troverà la suya risposta ma guardiamo i fatti ...e poi giuddicate voi se sta funzionando avere 5000 persone che creano povertà a questo paese e mai ricchezza.
mik76
mik76 2020-07-21 13:38:30
Votare sì o no è indifferente basta guardare cosa è successo con i vitalizi. Concordo con octagon abbiamo avuto un assessore regionale alla sanità Senigalliese e guardate come è finito in malora L’ospedale cittadino
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!