SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

“Prioritario nuovo ponte di collegamento tra il lungomare levante e ponente a Senigallia”

I giovani della Lega tornano su un progetto di cui si parla dal 2018

1.261 Letture
commenti
BCC Ostra e Morro d\'Alba - Albanostra - Sussidi alla famiglia
Il canale portuale del fiume Misa a Senigallia

Tempo fa, precisamente nel 2018, si è iniziato a parlare di un possibile collegamento tra il lungomare di ponente e quello di levante che, in sostituzione dell’attuale passerella avrebbe dovuto migliorare la viabilità ciclopedonale. Di fatto collegando i due lungomare, senza dover aggirare il porto.

Ci siamo resi conto che, però, al netto di due anni passati a promettere quest’opera (ormai resa più necessaria che mai dalla pandemia appena vissuta), lo stadio progettuale si è protratto decisamente troppo a lungo.

Che l’amministrazione non ritenga l’opera necessaria è oramai chiaro, tanto quanto è triste che siamo noi a doverle ricordare che la città di Senigallia oltre ad avere più di 44.000 abitanti, con il diritto di attraversare agilmente il fiume Misa, per mezzo di un ponte spazioso, agevole e ben inquadrato nel contesto; la città è una delle realtà più petrolifere per il turismo balneare nelle Marche.

È dunque uno “spreco”, collegare la sponda di ponente con quella di levante in maniera intelligente?

Noi, sosteniamo sia, piuttosto, una priorità.

Oltre a garantire una viabilità più scorrevole (ricordiamo che l’attuale passerella avendo una larghezza di circa 1 metro non permette l’attraversamento contemporaneo nei due sensi marcia) dovrebbe eliminare un’incresciosa ed antipatica barriera architettonica, costituendo uno spazio pubblico, magari con del verde urbano, in grado di offrire la possibilità a tutti di godere, nella sua interezza, della meravigliosa “spiaggia di velluto” che la nostra Senigallia ospita e offre ai suoi turisti.

Un governo di centrodestra alla guida della città avrebbe sicuramente un interesse prioritario nel realizzare, non solo promettere, uno spazio necessario per la viabilità, con lo scopo di dare dignità e liberare dal disagio cittadini e turisti.

da Lega giovani Senigallia

Commenti
Ci sono 4 commenti
henry
henry 2020-06-29 10:59:54
Prioritario e' che date "na svejata" ai vostri padron" e gli dite di decidersi su chi candidare per le elezioni che ci saranno, (non so se ne siete al corrente) a Settembre. Settembre del 2020 e non del 2050 !!!!

Il ponte ? Una esigenza indispensabile, indispensabile come un parcheggio al Seminario !!!
Come dite ? Ne stanno costruendo uno ? Ma davvero ?

Ma siete alleati con il PD ? Vi hanno contaminato con la "minchianite" ?
E meno male che siete "giovani" !!!!
leofax 2020-06-29 11:11:14
Proposte ? Non ne vedo nell'articolo. Qualche mese fa ne feci una io ma rimase lettera morta.
La ripropongo: Stazione ferroviaria di Senigallia, con due soli binari. Vedasi Riccione. Togliamo il terzo binario e allarghiamo la via Corridoni da piazza della Libertà all'hotel Raffaello. Con un cavalcavia adiacente al ponte ferroviario, arriviamo all'ex area Italcementi. Seguendo il percorso perimetrale dietro ai vecchi edifici, per intenderci dove sorgevano le ciminiere arriviamo al lungomare Mameli. Per le varie precedenze ferroviarie, si possono utilizzare i binari ora dismessi nell'ex scalo merci alla Pace.La strada in questione, oltre al doppio senso di circolazione come per la via Corridoni, prevederebbe una pista ciclabile che si collegherebbe con l'attuale, tramite quella discesa a fianco dell'hotel di cui sopra.
Leonardo Maria Conti
fra77 2020-06-29 12:55:52
Noto come sempre in questi articolo assenza di contenuti e polemiche sterili. Ricordo ai lettori che nel 2018 vi erano,non ricordo in quale organo di stampa, dichiarazioni del Sindaco che menzionavano un ponte ciclopedonale parallelo alla rete ferroviaria al porto. Ricordo benissimo in quell'occasione che venne detto che il ponte si faceva in contemporanea con la costruzione da parte delle FS del ponte ferroviario in cemento,lavori che poi riguarderanno l'intera sistemazione della stazione ferroviaria. Le attività propedeutiche di quest'ultima opera stanno iniziando da come ho notato. Impossibile pensare ora di fare un ponte ciclopedonale prima che vengano svolti i lavori da parte di FS.
Glauco G. 2020-06-29 13:08:11
@leofax credo sia una proposta che non si potrà mai relaizzare..primo decide trenitalia e non Senigallia..sscondo, ogni tot di km serve un binario morto perchè è il punto dove un treno può superare l'altro treno. Non si possono togliere (credo). Detto questo, puntare sul ponte per scrreditare lal'attuale giunta e l'attuale candidato...fa un po ridere..siete qa questi livelli? anche questa volta..non vincerete nulla alla elezioni..bravi
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!