SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

A Senigallia la mostra fotografica “Essere (in)divisibile”

Da sabato 20 fino a domenica 28 giugno

Marinelli Sisto - Restauri, protezione e colore in edilizia

La mostra accosta due autrici – per la prima volta esposte nelle Marche – che stanno facendo della propria ricerca fotografica un percorso di consapevolezza e bellezza che ha come tramite il mondo femminile e la Natura.

L’obiettivo della mostra è quello di far dialogare questi due mondi creativi così intensi, impegnati su soggetti comuni tramite la tecnica del collage. Nora Ciottoli (Milano, 1968) si concentra sulla manipolazione digitale di immagini anche non sue e video; Re Barbus (Roma, 1971) ritaglia figure (proprie o di altri) e inserisce oggetti trovati, generalmente provenienti dal mondo naturale, ricollocando i suoi “pezzetti” e chiedendo loro di raccontare altro all’interno di teche-teatri.

Approfondimento
Bidimensione “contro” tridimensione; figure elaborate digitalmente versus pezzi di carta ritagliati a mano… ma la ricerca è comune, corale! Una necessità in entrambe i casi di conoscersi usando le immagini; ritagliando o elaborando fotografie per incollare nuovi significati personali che si lasciano risemantizzare a loro piacimento.

Opere che non ci lasciano indifferenti e che a volte ci inquietano perché sottopongono argomenti, elementi, particolari che ci riguardano o addirittura con cui anche noi stessi che guardiamo siamo segretamente vivendo un conflitto.
In questi due percorsi il concetto di bellezza non viene mai abbandonato. Il temperamento femminile – generatore di nuova vita – non fa perdere mai di vista alle due autrici l’attenzione verso l’equilibrio delle forme, e in qualche modo, nonostante tutto, verso l’idea che la bellezza sia insita in ogni pezzo del proprio mondo immaginario e fuori dal tempo, anche quando questo mostra a chi lo elabora i suoi aspetti più scomodi.

La mostra
In mostra circa 30 opere fotografiche di Nora Ciottoli e Re Barbus.

Biografie delle autrici

Nora Ciottoli
Dopo alcuni anni come restauratrice di dipinti, conseguita la laurea in Conservazione dei Beni Culturali all’Università di Parma, è stata curatrice della Fondazione Davide Lajolo di Milano (2001-2010). Insieme a Diana Danelli ed Elena Parati fa parte del collettivo ticon3,
che esordisce nel 2009 con il progetto ZEITKAMMER, a cura di Silvia Bordini (Castel Velturno /BZ). A livello personale il suo lavoro si concentra sulla manipolazione di immagini fotografiche, anche non scattate in prima persona ma recuperate in mercati del vintage o da archivi online di materiali anonimi o copy-right free. Crea libri fotografici ed è interessata alle intersezioni tra immagini e testo poetico.
Tra i libri autoprodotti: “Escapes” (2015), “Grado Zero” (2017), “Ornamenta” (2018). Alcuni dei suoi lavori sono stati selezionati per festival e concorsi nazionali: Premio Nazionale di Fotografia Riccardo Pezza (2007), Premio Celeste (2008).
Tra le mostre più rappresentative:
Witches Are Back, Macao, Milano (2019);
GREENER than you think, 48Stunden Neukölln Festival, Berlino (2019);
Collective Papers, Nearburg Gallery-Dartmouth College, Hanover NH USA (2018);
Immagini di carta 01 a cura di Silvia Bordini, Lodi (2017);
Final Cut, Salone Fish&Chips, Milano (2010);
Imballaggi poetici, Ex Carceri di Castiadas CA (2008).
Insieme al collettivo ticon3: Fatti di terra, Stanza, Narni/TR (2017-2018);
NaturaORDINEDISORDINE, a cura di Elisa Resegotti, Giardino di Pianamola, Bassano
Romano, VT (2015); Erbe, erbacce, interfacce e limiti, rassegna Mattonelle d’artista,
Fondazione Banca Popolare, Lodi (2013); Osservatorio Modulare, rassegna Naturarte,
Lodi e S.Colombano/L. (2012).
cargocollective.com/noraciottoli

Re Barbus (pseudonimo di Vissia Giustarini)
Si è laureata all’Accademia di Belle Arti di Roma. Successivamente ha conse

Orari
da Lunedì a Venerdì ore 18,00 – 20,00
Sabato e Domenica ore 18,00 – 22,00

Ingresso libero

Gli accessi saranno contingentati rispettando le norme stabilite dalle recenti disposizioni emesse per l’emergenza in corso

“Essere (in)divisibile”

opere di Re Barbus e Nora Ciottoli

f o t o c o l l a g e

a cura di

Simona Guerra

Spazio Piktart, Via Mamiani 14 Senigallia

____________________________________

dal sabato 20 fino a domenica 28 giugno

Redazione Senigallia Notizie
Pubblicato Martedì 16 giugno, 2020 
alle ore 15:37
Come ti senti dopo aver letto questo articolo?
Arrabbiato
Triste
Indifferente
Felice
Molto felice
Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!