SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

L’Italia e le accise. Una storia lunga un secolo che sta per finire?

Secondo appuntamento con la rubrica "L'Avvocato risponde", curata dagli avvocati Alessandro Di Paola e Gabriel Frasca

BCC Ostra e Morro d\'Alba - Albanostra - Sussidi alla famiglia
Portafogli, denaro, contanti, monete, banconote, povertà

E’ noto a tutti che il nostro amato Paese è tipico per l’imposizione di “accise”, ovvero di tasse subdole relative all’utilizzo di energia o al consumo di carburanti.

Rimarrete sorpresi di sapere che con ogni litro di benzina o gasolio contribuiamo – con tributi – a rimpinguare le casse statali a causa di eventi storici remoti, già probabilmente coperti negli anni dalle accise versate. 

Le accise, però, non sono state applicate solo sui carburanti: non tutti sanno che esse sono state previste anche per il consumo di energia. Ma sono legittime? Due recenti pronunce della Cassazione sembrano ritenere di no: negli anni 2010 e 2011, infatti, le addizionali sulla energia elettrica per consumi mensili fino a 200.000 kWh venivano applicate sui contratti di fornitura…

Continua a leggere e commenta su Marchenotizie.info
Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!