SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Ottica Casagrande Lorella - Ottica a Senigallia

“Politeama Rossini di Senigallia senza futuro: un grande giardino soluzione ideale”

Il sindaco Mangialardi ribadisce la sua idea, Soprintendenza permettendo: "niente parcheggio"

1.984 Letture
commenti
Il cantiere dell'ex-Politeama Rossini

Un giardino pubblico al posto del Politeama Rossini, di certo non un parcheggio.


Il sindaco di Senigallia ribadisce le sue intenzioni sul futuro dell’area, rispondendo a un cittadino che chiedeva lumi in merito: anche se per abbattere l’ex cinema, in abbandono da anni, serve il via libera definitivo della Soprintendenza delle Belle Arti.

“Come è noto l’ex cinema Politeama Rossini è sottoposto al vincolo della Soprintendenza delle Belle Arti: ho già scritto al ministro Franceschini in modo da verificare la possibilità di eliminare il manufatto senza riproporre alcuna costruzione – spiega Mangialardi – . Riteniamo infatti che una struttura così imponente in quel luogo non possa avere più alcun futuro, ma allo stesso tempo non pensiamo che la creazione di un parcheggio, proprio accanto a uno dei luoghi simbolo del turismo senigalliese (la Rocca Roveresca), sia la scelta migliore, dal momento che la questione del reperimento di nuovi spazi per la sosta crediamo debba essere risolta con altre soluzioni”.

“Il progetto che stiamo elaborando, che rappresenta una grande occasione di rigenerazione urbana, è quello di realizzare un grande giardino, speculare ai giardini Catalani, con un adeguato accesso al parterre della Rocca e con la possibilità di una valorizzazione adeguata del bastione San Sebastiano – conclude il sindaco – Appena avremo il via libera dalla Soprintendenza proporremo la relativa variante al prg per cancellare i volumi esistenti, i quali non saranno recuperati in nessun’altra area ma andranno a beneficio di spazi pubblici verdi e all’aperto”.

Commenti
Ci sono 6 commenti
mimmo990
mimmo990 2019-11-12 11:00:55
"Riteniamo infatti che una struttura così imponente in quel luogo non possa avere più alcun futuro, "

E Perché?
Su quale base motivate questa convinzione?

Non esiste solo il parcheggio come idea. Esiste anche il mercato coperto come esiste in tante città, oppure una sala congressi degna di tale nome, con tanto di Arena che si possa affacciare sulla rocca, nel rispetto della vocazione che il Rossini ha da circa un secolo.

Quella cubatura ha un futuro , oltre ad un valore storico e culturale per la città. Smettetela di fare danni e di continuare a creare immensi spazi vuoti.
fabrizio75 2019-11-13 05:58:23
….andare a scrivere al ministro per abbattere un manufatto vincolato….non ci sono parole!!! Noi cittadini comuni nell'edilizia privata dobbiamo giustamente, quasi sempre giustamente, sottostare a vincoli di ogni natura e voi scomodate ministri?? Perché è stato vincolato dalla Soprintendenza??? Il comune deve proporre soluzioni che tengano in considerazione vincoli esistenti. Questo tipo di proposte denota solo una mancanza di capacità e finanze da parte dell'amministrazione nella risoluzione anche solo progettuale di problematiche esistenti.
Esistono molti di modi di recuperare l'edificio e metterlo a reddito, non deve per forza essere un parcheggio….come per i ponti credo che il comune dovrebbe indire concorso di idee per il recupero ed utilizzo del Politeama ed ascoltare la voce dei senigalliesi sulle progettualità che ne scaturiscano. Senigallia può anche avere nuovi simboli architettonici magari nati dalle ceneri o sulle basi dei vecchi.
favi umberto 2019-11-13 06:36:12
Io non sono nessuno per poter fare proposte valide. Però anche il Sindaco con tutta l'autorevolezza del caso sarebbe bene ascoltasse chi ha voce in capitolo perima di fare proposte azzardate ed inutili atte a crere dissapori. Ricordare che l'anno prossimo si vota e senigallia è a rischio!!!
bimi 2019-11-13 08:27:24
Che miopia, che arroganza, e quali sarebbero le “altre soluzioni” con cui si pensa di risolvere il problema dei parcheggi??? Forse il sindaco non se ne rende conto, ma sotto la sua amministrazione a Senigallia non si è fatto che cancellare parcheggi, senza mai, mai, mai, prevedere soluzioni alternative. Abbiamo messo la polvere sotto il tappeto, come con gli alberi abbattuti nelle zone centrali e ripiantati, come palliativo, a km di distanza. Guardate le altre città civili: Pesaro, Fano, Ancona solo per restare qui vicino, sono tutte attrezzate con grandi parcheggi in prossimità del centro. È ora di aprire gli occhi e fare cose concrete, siamo stanchi, un altro giardino “incalpestabile” e infruibile come quello di via Leopardi non serve a nessuno, i parcheggi invece mancano, non si può dire a chi viene a Senigallia “gambe in spalla e pedalare”!
fra77 2019-11-13 09:26:27
Con la realizzazione della rotatoria della Penna,proveniendo da sud,si scoprirebbe il bel profilo della Rocca una volta demolito quell' obbrobrio di ex cinema. Per me è giusta l'idea di un giardino che conduca ai giardini della rocca,valorizzando il tutto. Riguardo ai parcheggi,con l'ultimazione dei lavori in via Cellini,la situazione di stallo delle auto sarà migliorata.
Glauco G. 2019-11-13 09:28:17
Per come la so io... la struttura è vincolata in ogni suo aspetto (anche commerciale) e pertanto, solo neozi oppure mercato al chiuso si potrebbe fare..altro non credo...detto questo, un mercato al chiuso sarebbe bello ma non he una location molto adatta secondo me... troppo scomodo per arrivarci e troppo scomodo per tornare alle auto con buste della spesa anche pesanti (ad esempio).... un centro congressi? beh la rotonda è un centro congressi e non vedo tanto utilizzo in merito (ok in inverno non sarà il massimo ma è pur sempre una bella struttura con accanto un hotel valido).... tenere una struttura per un centro congressi che verrà utilizzato 3 volte l'anno..no..meglio buttare giu tutto... scomodare i politici? se si può avere parere dal massimo politico che gestisce queste pratiche (così da non avere dubbi sull'ok a procedere) non lo vedo scandaloso... un parcheggio? si si potrebbe fare ma preferisco un prato che le auto.... disboscano in città e pagliativi fuori? qui ragazzi non scherziamo...hanno tolto 20 alberi e piantato 400...beh forse è l'opposto...toglono pochissimo rispetto quanto piantato..e il problema sarebbe togli ossigeno i n città piantando alberi fuori? ma secondo voi l'aria ceh produce un albero alle saline rimane alle saline? l'inquinamento che produce alla urva della penna rimane alla curva della penna? dai non scherziamo....bisogna fare come Ancona Fano Pesaro? si lo stanno facendo con il parcheggio zona Hospedale semiinterrato.. identico a Fano praticamente..quindi a ridosso della città ...oppure Senigallia doveva avere un multipiano in piazza Roma per far contenti chi non sa e non vuole fare 4 passi? ecco i miei piccoli pensieri...e per la cronaca..un giardino lo trovo pure bello ma un bel gardino "monumentale" dove saranno previsti alberi (così respirate tutti)...fontane, cascate verso la rocca...statue...panchine...(nin ete giochi).... che valorizzi la rocca insomma...ecco come mi piacerebbe.
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura