SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Mangialardi sulla Cittadella dello Sport “Fase nuova per lo sport senigalliese”

“Subito gli investimenti su piscina, campi da tennis e pista d’atletica”

1.341 Letture
commenti
la riqualificazione degli impianti sportivi delle Saline aggiudicato alla Uisp di Senigallia

Da ieri si è aperta una fase nuova per lo sport senigalliese: alla fine di un percorso lungo, articolato, trasparente e soprattutto vantaggioso per la città, non solo gli impianti sportivi delle Saline avranno finalmente un nuovo gestore, ma soprattutto saranno avviati immediatamente una serie di interventi volti a concretizzare il progetto della Cittadella dello Sport”.

Così il sindaco Maurizio Mangialardi commenta l’esito della Commissione di valutazione del progetto di finanza per la gestione e la riqualificazione degli impianti sportivi delle Saline aggiudicato alla Uisp di Senigallia, la quale è prevalsa sull’altra realtà in gara, la Team Marche. La concessione avrà validità per un periodo di 12 anni durante il quale, oltre agli interventi progettuali previsti dalla gara, la Uisp si farà carico delle utenze, della manutenzione ordinaria di tutti gli impianti e della manutenzione straordinaria delle strutture di nuova realizzazione.

Il primo aspetto da sottolineare – continua il sindaco – sono gli investimenti che interesseranno da subito le strutture, e in particolare la piscina e il corpo spogliatoi, nonché la demolizione e la successiva ricostruzione del pallone del tennis. Il tutto per un ammontare complessivo di 930 mila euro. Ma non solo, grazie al lavoro svolto dall’ingegner Gianni Roccato e dagli uffici dell’area tecnica in fase di discussione del progetto con il soggetto proponente, erano stati previsti ulteriori 100 mila euro a disposizione dell’Amministrazione comunale per la riqualificazione di impianti già esistenti. Tali risorse, che in sede di gara sono poi raddoppiate superando i 200 mila euro da spendere nei prossimi due anni, saranno destinate in via prioritaria alla riqualificazione della pista d’atletica. Insomma, un grandissimo risultato per la nostra comunità, che potrà beneficiare di impianti sportivi nuovi o riqualificati, ma soprattutto governati in maniera efficiente e rispondente alle reali esigenze dei cittadini, cosa che non sarebbe stato possibile garantire attraverso una gestione in economia”.

Il sindaco ha poi voluto fare un accenno alle polemiche sollevate da Senigallia Bene Comune e Lega: “Il percorso seguito dall’Amministrazione comunale è stato assolutamente trasparente e ha seguito pedissequamente tutti i passaggi istituzionali e amministrativi previsti dalla normativa. La stessa Commissione di valutazione è stata formata seguendo criteri di massima imparzialità attraverso il sorteggio di una serie di nominativi proposti da ordini professionali e Università Politecnica delle Marche. Nonostante ciò, rilevo ancora una volta come il consigliere Giorgio Sartini non perda occasione per dimostrare la propria inadeguatezza e la propria incapacità nell’assolvere alle funzioni istituzionali, continuando a brandire la minaccia di esposti all’Anac e alla Corte dei Conti, che naturalmente hanno un costo a carico della comunità. Ci dispiace ma non abbiamo tempo da perdere con chi vuole solamente mistificare il lavoro altrui. L’obiettivo è accelerare, anche perché già a ottobre la concessione dovrebbe diventare attiva e vogliamo che gli investimenti previsti partano quanto prima”.

Commenti
Ci sono 2 commenti
francesco. 2019-07-17 23:09:30
A Marzocca si sono invecchiati aspettando........
ozymandias
ozymandias 2019-07-19 12:08:38
Alle volte mi chiedo con che faccia parliate di sicurezza, quando mantenete gli impianti sportivi in quello stato.
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura