SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Stop alla tumulazione nelle tombe ipogee a Senigallia. “Garantire lavorazioni in sicurezza”

Il sindaco Mangialardi: "Al lavoro per soluzione che permetta di coniugare la sepoltura con l'incolumità dei lavoratori"

Onoranze Funebri F.lli Costantini
Il cimitero a Montignano di Senigallia

Dallo scorso 1° aprile nei tre cimiteri di Senigallia non è più possibile tumulare i defunti nelle tombe ipogee.

La decisione, assunta dal Comune di Senigallia tramite un’apposita ordinanza, si è resa necessaria poiché attualmente il cimitero maggiore “Le Grazie” e i due cimiteri frazionali di Montignano e Roncitelli non possiedono i requisiti strutturali necessari previsti dalla normativa vigente per garantire le lavorazioni in sicurezza negli ambienti confinati.

“È dovere dell’Amministrazione comunale – afferma il sindaco Maurizio Mangialarditutelare la salute dei lavoratori dei servizi cimiteriali. Purtroppo, in tal senso, le operazioni di sepoltura nelle tombe ipogee nei nostri cimiteri non offrono le necessarie garanzie. Ovviamente stiamo cercando di trovare una soluzione, monitorando anche come la questione è stata affrontata in ambito nazionale.

Abbiamo anche avviato un confronto con la ditta appaltatrice al fine di individuare soluzioni tecniche volte ad assicurare almeno parte delle sepolture nelle tombe ipogee e il pieno rispetto di tutte le norme della sicurezza sul luogo di lavoro. L’ordinanza, dunque, non ha alcun intento di danneggiare i titolari di tombe ipogee, ma solo di stabilire una soluzione tecnica-logistica che, apportando delle modifiche dal punto di vista strutturale, permetta di coniugare la sepoltura con l’incolumità dei lavoratori”.

Commenti
Solo un commento
favi umberto 2019-06-04 08:21:50
Data la quantità di persone interessate il problema è vasto e credo affrontato malissimo!
oggi esistino macchine in grado di fare tutto presto e bene che garantiscono agli operatori la massima sicurezza. basta trovare chi sostiene i costi
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!