SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Da Adamo - Osteria e Locanda a Senigallia (AN) - Ristorante: pasta, pane, dolci fatti in casa

Il pilota senigalliese Simone Saltarelli alla 24 ore di Le Mans

Correrà con una Honda assieme all'osimano Baiocco e a Terol, spagnolo ex campione del mondo 125

1.790 Letture
commenti
Simone Saltarelli e Matteo Baiocco

Il pilota senigalliese Simone Saltarelli inizia la stagione agonistica 2019 con un grande risultato.

E’ infatti stato scelto assieme all’osimano Matteo Baiocco e lo spagnolo Nico Terol, come pilota del team SC Project Paton Reparto Corse che correrà in una delle corse più famose al mondo:la 24 Heures di Les Mans dei prossimi 20 – 21 aprile in occasione nel campionato del mondo endurance. Il team e la moto sono stati presentati all’Autodromo di Monza, alla presenza di personaggi del mondo del motociclismo, come l’ex vice campione del mondo Virginio Ferrari.

Un’ occasione di grande visibilità per il centauro senigalliese:”Essere scelto da un team ufficiale, come il SC-Project Paton Reparto Corse per disputare una delle gare più famose al mondo,come la 24 ore di Le Mans, mi riempe di orgoglio. E’ una gara difficilissima, sia per i mezzi che per i piloti. Con i miei compagni di squadra correremo per 24 ore di seguito, con turni di un ora di gara e due di riposo. Un incredibile maratona in cui la concentrazione deve sempre restare al massimo non ostante la fatica. E questo vale per tutto il team, meccanici, tecnici che durante le24 ore dovranno garantire semprel’assistenza.”

La moto sarà una Honda CBR 1000RR SP, classe Superstock, che Simone e gli altri centauri stanno provando in questi giorni per mettere a punto tutto nei minimi termini , dato che dovrà rimanere in pista per 24 ore di fila.

Saltarelli ha già partecipato ad altre gare di endurance a livello internazionale, ma questa volta avere alle spalle un team ufficiale fa ben sperare per un buon risultato finale ed anche i suoi compagni sono piloti di grande esperienza. I compagni sono Matteo Baiocco, pluricampione italiano nella classe Superbike, collaudatore Ducati prima ed Aprilia poi e Nico Terol, ex campione del mondo 125, insomma un team di tutto rispetto, che può aspirare al podio, anche se sono tutti consapevoli delle difficoltà a cui andranno incontro.

Intanto in attesa della gara di Le Mans, Saltarelli ha disputato la prima gara del National Trophy in sella alla Yamaha SBK 1000 dell’J Angel Team sul circuito di Misano, ottenendo un buon sesto posto.

“Il risultato ci va un po’ stretto, ma la moto è ancora da finire nella preparazione. Inoltre l’arrivo delle gomme Dunlop ufficiali ci ha fatto provare altre soluzioni tecniche, ma nel complesso con la moto sto avendo un buon feeling ed avere gomme ufficiali ci fa stare tranquilli. Sarà di sicuro un bel campionato, combattuto, punterò di restare sempre in zona punti ma cercando sempre il podio”.

Si preannuncia quindi una stagione ricca di programmi ed aspettative per il centauro senigalliese che di sicuro saprà cogliere facendo valere tutta la sua esperienza.

Pubblicato Mercoledì 3 aprile, 2019 
alle ore 9:13
Come ti senti dopo aver letto questo articolo?
Arrabbiato
In disaccordo
Indifferente
Felice
D'accordo

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno