SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

La Pallacanestro Senigallia non vuole finirla qui. Grande ripresa, Salerno ko: si va alla bella

Quarti play-off per la serie A2: giovedì 3 maggio al PalaPanzini la Goldengas si impone 87-76

1.447 Letture
commenti
Optovolante - Ottica a Senigallia - Centro ottico e optometrico
Goldengas-Salerno

“Salerno fortissimo, ma con l’aiuto del PalaPanzini possiamo portare i campani a gara 3”.

Lo aveva detto coach Foglietti alla vigilia ed è andata proprio così: spinta dal tifo del pubblico di casa, colorato di biancorosso, la Goldengas vince 87-76 gara 2 e si guadagna la bella: domenica 6 maggio a Salerno, si deciderà in soli 40 minuti il passaggio alla semifinale dei play-off per la serie A2.

Ma intanto i tifosi senigalliesi giovedì sera si sono goduti l’ennesima grande prestazione di una stagione con pochi eguali nelle ormai 16 consecutive in serie B.

Dopo due quarti in equilibrio, ma con gli ospiti leggermente avanti sia nel primo che nel secondo (15-19, 36-39), Senigallia piazza il break alla fine del terzo periodo, quando dopo aver messo la testa avanti è Paparella dalla lunetta a firmare il primo vero allungo della serata (61-54 al 29’).

Salerno è tenuta a contatto da un ottimo M.Cucco (5 triple, 64-59 al 33’), ma soffre sempre più la grande intensità difensiva dei locali e si innervosisce, perdendo pure l’ex Fortitudo Sorrentino, espulso per doppio tecnico da una coppia arbitrale che non perdona nulla nella ripresa (in tutto, 6 falli tecnici e una espulsione): Ricci, davvero ottimo dalla panchina (10 punti in 18′, senza errori), a fil di sirena fissa il 63-56 del 30′.

Goldengas-SalernoNel quarto periodo il gioco a due tra Giacomini e capitan Pierantoni fissa il massimo vantaggio biancorosso al 35’ (71-59), e da quel momento possono iniziare a scorrere i titoli di coda perché la Virtus Arechi non ne ha più mentre la Goldengas continua a gasarsi come quasi sempre le capita davanti al pubblico amico.

Finisce 87-76 tra il tripudio generale del PalaPanzini, tutto in piedi.

Senigallia è ancora viva e domenica 6 maggio si giocherà uno storico accesso alla semifinale per l’A2, mai avvenuto in precedenza perché la società senigalliese, pur qualificandosi sempre alla post season, non ha mai superato i quarti di finale, almeno da quando in palio c’è l’accesso alla seconda serie nazionale.

Tabellino

GOLDENGAS SENIGALLIA:

Giacomini 9, Paparella 19, Giampieri 13, Tortù 26, Pierantoni 7; Angeletti ne, Benedetti ne, Del Torto ne, Gurini 3, Maiolatesi ne, Bertoni, Ricci 10. All. Foglietti

ARECHI SALERNO:

M.Cucco 20, Di Prampero 13, Sanna 12, Leggio 5, Paci 14; A.Cucco ne, Saletti ne, Sorrentino 3, Mennella 3, Datuowei, Bartolozzi 6. All. Menduto

Arbitri: Calella di Bologna e Bergami di San Pietro in Casale (Bo)

Parziali: 15-19 36-39 63-56 87-76

Note: spettatori 700 circa. Espulso Sorrentino al 31’ per doppio fallo tecnico. Usciti per 5 falli Pierantoni, Bartolozzi e Leggio.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!