SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Il Vescovo di Senigallia invita i politici locali in Episcopio per un momento di riflessione

"Servono più che mai buona politica e dialogo in un momento in cui invece le contrapposizioni sono sempre più aspre"

1.772 Letture
commenti
Luca Bonvini - Officina impianti GPL e metano - Senigallia
Franco Manenti e Paolo Gasperini

In vista del Natale il Vescovo della Diocesi di Senigallia Franco Manenti propone a tutti i cristiani (ma non solo) impegnati in politica un momento di riflessione e meditazione spirituale.


Domenica 17 dicembre, alle ore 10, in Episcopio il Vescovo offirà una occasione di riflessione su un testo delle Sacre Scritture, “La preghiera di Salomone”.

Un’offerta quella della Diocesi dettata dalla volontà di abbassare i toni della contrapposizione tra politici e tra questi e i cittadini, creando un luogo di confronto democratico reale e non virtuale.

Sottolinea infatti Manenti: “oggi c’è più che mai necessità di buona politica, cioè di una politica inclusiva, che punti al bene dell’intera cittadinanza e alla collaborazione. Non vogliamo prendere il posto di nessuno, ma solo fornire un contributo a una comunicazione basata sul dialogo. E’ sotto gli occhi di tutti infatti che non soltanto a Senigallia a prevalere non sia il confronto, ma lo scontro, con contrapposizioni sempre più aspre”.

“Come Diocesi fortemente radicata sul territorio – presegue il Vescovo – vogliamo semplicemente offrire un’opportunità di dialogo reale a tutti i politici, in un fragente storico dove mancano sempre più i luoghi di dibattito pubblico e dove i cittadini sono sempre più esigenti con la classe politica, a sua volta spesso lasciata sola: tutto si è spostato sui social, dove si polemizza e si semplifica su ogni cosa, anche su un presepe in piazza: tutto ciò porta a una continua estremizzazione delle posizioni e del linguaggio. Crediamo che una soluzione sia possibile”.

Il primo incontro sarà di natura spirituale, ma ne è previsto uno successivo, nel mese di aprile: “in quel caso – precisa don Paolo Gasperini – l’iniziativa tratterà temi più strettamente legati al territorio e alle sue problematiche, tra cui quella grave del lavoro: ormai, pure alla Caritas locale, non si rivolgono più soltanto persone che lo hanno perso, ma anche chi ce l’ha ma ugualmente non riesce a mantenersi con quello che guadagna”.

Caricamento mappa in corso...
Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura