SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Dure critiche di Fratelli d’Italia alla viabilità tra via XXVIII Settembre e via Cupetta

Nel mirino la pavimentazione stradale carente, la vegetazione pericolosamente eccessiva e la segnaletica inadeguata

Valmisa.com
Critiche alla viabilità

Situazione viabilità a Senigallia? Stendiamo un velo pietoso. Strade che sembrano mulattiere, piene di buche, fossi, catrame che salta via di continuo, segnaletica orizzontale quasi totalmente inesistente, marciapiedi che non esistono e quei pochi esistenti sono impraticabili, strisce pedonali che per vederle ci vuole un binocolo e per la gran parte posizionate a ridosso di curve a gomito o alla fine delle discese, vedi Ponte Zavatti.

Detto questo ecco un altro esempio di scarsissima manutenzione e/o controllo periodico della segnaletica orizzontale e verticale. Siamo stati chiamati da alcuni residenti di via XXVIII Settembre per una situazione pericolosa di viabilità. In pratica all’incrocio con via Cupetta lo Stop sull’asfalto non esiste e la segnaletica verticale è completamente coperta da un alberello. Impossibile vederlo provenendo da via Po, noi stessi non lo avevamo visto, le foto dimostrano il tutto.

L’alberello cade in una proprietà privata, quindi andrebbe chiesto ai privati di potarlo, oppure il tutto si potrebbe risolvere cambiando il palo dritto con quelli che nella parte alta hanno un segmento a sinistra in modo da renderlo ben visibile a tutti, e forse questa potrebbe essere a giudizio nostro la soluzione migliore. In più bisognerebbe verniciare la parola “Stop” sull’asfalto che ora risulta essere totalmente assente anche per una toppa messa che ne ha coperta buona parte.

La situazione è di evidente pericolo e i residenti della via gradirebbero molto che il tutto fosse messo a norma. Quello che non si riesce a comprendere è come possa mancare un piano di controllo periodico (semestrale o annuale) dell’intera viabilità della città.Lampione coperto da un albero in via Cupetta

Nel fare il sopralluogo per constatare la problematica, ne abbiamo trovata anche un’altra. Nell’aiuola di via Cupetta, esattamente davanti alla fine di via XXVIII Settembre, c’è un grosso lampione che non proietta luce sulla strada in quanto sotto al faro ha un albero con una chioma così enorme che impedisce totalmente alla luce di filtrare (la foto è esplicativa), anche a quello andrebbe data una bella sfoltita…. Sfoltita eh, non “abbattimento”.

I residenti di Via XXVIII Settembre sperano di vedere risolte le loro piccole, e facili da sistemare, problematiche in modo da rendere la viabilità più sicura. La sicurezza, qualsiasi essa sia, andrebbe sempre messa al primo posto.

 

Marcello Liverani

Coordinatore Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale di Senigallia

Caricamento mappa in corso...
Commenti
Solo un commento
cardina olivi 2017-12-10 15:03:56
Anche via Po, non si vedono più le strisce pedonali e il Sindaco aveva promesso che con l'apertura della complanare avrebbe aggiustato strade e piste ciclabili. Meglio non promettere.
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura