SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Due denunciati a Senigallia e due minorenni nei guai per droga

Denuncia per un cingalese e un automobilista positivo all'alcol-test; due giovani con modica quantità di stupefacente

3.106 Letture
commenti
Ristorante Trattoria Le Stagioni - San Marcello
Controlli dei Carabinieri a Senigallia

I Carabinieri della Compagnia di Senigallia, nell’ambito dei servizi di controllo del territorio, hanno denunciato in stato di libertà due persone.

Si tratta di un cingalese di 38 anni, residente a Senigallia, che domenica mattina, 4 giugno, nel supermercato Ipersimply di via Abbagnano, aveva tentato di acquistare generi alimentari pagando il corrispettivo alle casse automatiche con una banconota da 100 euro contraffatta.

Il sistema automatico è andato in allarme provocando l’intervento degli addetti al controllo. Sul posto, chiamati dal titolare del supermercato, sono intervenuti i Carabinieri della Stazione di Senigallia. Lo straniero si è difeso riferendo che aveva ricevuto la banconota dalla sua banca. I militari hanno comunque proceduto a perquisire l’abitazione del cingalese senza tuttavia rinvenire nulla. La banconota è stata sottoposta a sequestro e sarà inviata nei prossimi giorni alla Banca d’Italia per gli accertamenti tecnici finalizzati ad individuare attraverso la banca dati il canale di provenienza della contraffazione.

L’uomo è stato denunciato alla Procura della Repubblica dorica per tentata spendita di banconota contraffatta.

Nella notte, un automobilista è stato fermato sull’Arceviese in stato di ubriachezza alla guida della sua Fiat Punto. I Carabinieri della Stazione di Senigallia, in servizio di pattuglia sulla Provinciale, si sono accorti che l’auto procedeva sbandando. Alla guida vi era un 47enne residente a Belvedere Ostrense che sottoposto ad accertamento con l’etilometro è risultato positivo con un tasso di 1,51 gr/lt. La patente di guida è stata ritirata per il provvedimento di sospensione del Prefetto mentre l’auto è stata sottoposta a sequestro amministrativo per la confisca.

Due minorenni sono infine finiti nei guai a Belvedere Ostrense. Nel pomeriggio del 4 giugno, la pattuglia della locale Stazione, in via Monteplano, ha proceduto al controllo di quattro ragazzini che stavano facendo capannello. Alla vista dei Carabinieri uno di essi, 17enne di Morro d’Alba, si è subito disfatto, gettandolo a terra, di un piccolo involucro che immediatamente recuperato è risultato contenere della marijuana. Tutti e quattro, coetanei e studenti, abitanti a Belvedere e Morro d’Alba, sono stati accompagnati in caserma per accertamenti e sottoposti a perquisizione. Nella tasca di un altro, residente a Belvedere, è stato rinvenuto un ulteriore involucro simile al primo contenente sempre un modico quantitativo di marijuana. Le perquisizioni a casa dei minorenni non hanno consentito di rinvenire ulteriori quantitativi di droga.

I minori al termine dei controlli sono stati affidati ai rispettivi genitori.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura