SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Spettacolo di solidarietà a Senigallia per le popolazioni colpite dal terremoto

L'iniziativa, promossa da quasi 20 associazioni, si terrà domenica 4 dicembre

Ferramenta Farinelli Senigallia - Scopri le offerte del mese
Presentazione dell'iniziativa "Un arcobaleno di solidarietà" per le popolazioni terremotate

Un Arcobaleno di Solidarietà. E’ questo il titolo dello spettacolo musicale per raccogliere fondi a favore delle popolazioni del sud delle Marche colpite dal sisma, promosso dalla biblioteca comunale “Orciari” e dal centro sociale “Adriatico”, in collaborazione con la Lega Navale Italiana (sezione Marzocca), le associazioni “Marzocca Cavallo”, “MontiMar”, “La Tratta”, filodrammatica “La Sciabica”, “Promotrice Montignanese”, “Onda Libera”, “Castellaro 2001”, le bocciofile di Montignano e Marzocca, l’“Olimpia Calcio”, le Acli di San Silvestro e Filetto, il centro sociale Sant’Angelo, la parrocchia di Montignano-Marzocca, l’istituto alberghiero “Panzini” e la cantina Giusti di Montignano.

L’evento, che gode del patrocinio del Comune di Senigallia, si svolgerà domenica 4 dicembre, alle ore  17 al teatro La Fenice di Senigallia.

Nella mattinata di giovedì 1° dicembre si è tenuta la presentazione dell’iniziativa da parte del sindaco Maurizio Mangialardi e dell’assessore alla cultura Simonetta Bucari. Tra gli interventi anche quelli di Claudio Costantini (centro sociale “Adriatico”), Mauro Mangialardi (biblioteca “Orciari”), Oliviano Sartini (circolo Acli di San Silvestro), Maurizio “Bobo” Paolasini (La Sciabica).

Siamo molto contenti – ha detto il sindaco Mangialardi – che il tessuto associativo di un pezzo del nostro territorio, quello a sud della città, abbia scelto di fare sinergia per sostenere le popolazioni marchigiane colpite dal terremoto e far sentire loro la vicinanza della nostra comunità. Una manifestazione che dimostra ancora una volta tutta la solidarietà di cui è capace Senigallia. I fondi raccolti andranno a precisi interventi per rispondere alle esigenze dei terremotati”.

Proprio la molteplicità di associazioni e personaggi della vita sociale senigalliese e marzocchina coinvolti nell’organizzazione è la caratteristica principale di questo evento, come ribadito da Oliviano Sartini: “Dobbiamo essere vicini a queste popolazioni e dobbiamo esserlo senza distinzioni di appartenenza o di colori sociali“. “Questa manifestazione – gli fa eco Maurizio Paolasini – vuole essere un ponte: un ponte verso le altre popolazioni, un ponte verso chi ha perso tutto, ma anche un ponte che ha unito le associazioni del territorio, oltre che artisti locali e non, tutti insieme per i terremotati. Riempire il teatro La Fenice non sarebbe solo un concreto modo per aiutare gli altri, sarebbe la vittoria di tutti“.

Molti i musicisti e i gruppi musicali che, a titolo gratuito, si esibiranno durante il pomeriggio: “La Macina”, Gabriele Carbonari, “I Via Del Casale”, “La Sciabica Folk”, i bambini della  scuola elementare di Montignano “Pieroni”, la “Corale S.Giovanni Battista”, la corale “62 e Dintorni”, l’“Istituto Bettino Padovano”, il teatro Bambini “Sciabica”, “Con…Cordes”, Riki Burattini e Giorgio Bartoloni, il Gruppo Musicale “60’S-Experience” e l’“Associazione Marche ‘800”.

Durante il pomeriggio sarà possibile acquistare – grazie alla disponibilità degli artisti Giovanni Schiaroli e Giò Fiorenzi – due opere che saranno messe all’asta con scopo solidale.

I biglietti d’ingresso, che avranno un costo di 10 euro, sono in vendita nella biglietteria del teatro “La Fenice” e da “Tutta Musica” (corso 2 giugno 91).

Caricamento mappa in corso...
Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno