SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

L’associazione oncologica senigalliese alla guida della federazione marchigiana

Il riconoscimento è stato annunciato durante l'assemblea dei soci: l'Aos è una delle realtà più attive nel panorama assistenziale

Baby & Kid outlet - Primavera Estate 2016 - Abbigliamento bambini Senigallia (AN)
PrivatAssistenza Senigallia

L’Associazione Oncologica Senigalliese (AOS) si pone tra le più attive associazioni operanti nel difficile settore di assistenza domiciliare gratuita ai pazienti oncologici. E’ uno dei risultati emersi durante l’annuale assemblea dei soci Aos, svoltasi nei giorni scorsi a Senigallia.

Durante la relazione del presidente Paolo Quagliarini, alla presenza del direttivo, è stato approvato il bilancio 2015 dell’associazione assistenziale per i malati oncologici e per i loro familiari. Un bilancio improntato sugli importanti risultati ottenuti e sulle numerose e riuscite manifestazioni benefiche organizzate nel corso del 2015 nonché sui programmi e spettacoli per i prossimi mesi del 2016.

Oltre alla soddisfazione dei vertici e dei soci Aos per i numerosi servizi svolti e apprezzati dalla comunità senigalliese nell’ambito dell’assistenza domiciliare gratuita, una particolare nota la merita la notizia sull’incarico dell’associazione alla guida della Federazione Oncologica Marchigiana (FOM) nel biennio 2016-2018.
L’incarico vede nel ruolo di presidente Ettore Tito Menichetti (ex primario oncologia medica all’ospedale di Senigallia, attuale vicepresidente Aos), e in quello di vicepresidente lo stesso Quagliarini.
Un riconoscimento arrivato anche grazie al progetto “IOT – Intelligent Oncology Telecare” (approccio integrato al telecare in ambito oncologico): una risposta al bando regionale ‘side sociali’ ma anche una porta con cui la FOM, attraverso l’associazione di Senigallia (Aos) e di Fabriano (Aof), ha chiesto di entrare a pieno titolo nella gestione della rete di assistenza domiciliare oncologica in ambito regionale.

Nella relazione annuale si è menzionato anche l’evento del 3 aprile scorso, l’ormai tradizionale Zumbathon® con devoluzione degli incassi, organizzato da Caterina Manzo, e lo stage Danzamare che si svolgerà dal 24 al 29 luglio prossimo, con la presenza di ballerini della Scala di Milano, coincidente con la settimana di ricorrenza dell’anniversario in memoria dell’insegnante di danza Maria Luisa Roncucci.

Il dott. Massimo Marcellini, direttore scientifico Aos ed attuale dirigente f.f. di oncologia medica a Senigallia, ha ricordato l’importante convegno nazionale di studio sui tumori femminili del prossimo 25 maggio all’Università di Ancona, a testimonianza della collaborazione tra le strutture sanitarie pubbliche, di ricerca e le associazioni del “privato sociale”.

Il presidente, nel concludere i lavori, ha voluto ringraziare il medico domiciliare, la psicologa, le volontarie domiciliari ed gli infermieri professionali per la loro abnegazione e generosità nel difficile compito di vicinanza e servizio con i pazienti, oltre ai tanti enti, imprese e cittadini che hanno tributato, in occasioni diverse, la loro solidarietà in un momento, peraltro di diffusa difficoltà economica. Un ringraziamento va anche agli altri volontari che con servizi diversi, donando la loro disponibilità, danno un supporto all’Associazione.

Ha terminato invitando a destinare il 5 X 1000 a favore dell’AOS sul conto fiscale 92008390426 in considerazione dei rilevanti e crescenti impegni di assistenza socio-sanitaria domiciliare a cui è chiamata l’associazione, con notevole sforzo ed impegno dell’equipe medico-infermieristica e di tutti i volontari, al fianco della sanità pubblica.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura