SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Firmato un protocollo per l’accoglienza dei migranti in tutta la Regione

Il sindaco di Senigallia Mangialardi: "è una svolta, ora si potrà gestire l'immigrazione evitando sperequazioni territoriali"

1.612 Letture
commenti
101Caffè - Senigallia
profughi, immigrazione, rifugiati

Sottoscritto il protocollo volto a realizzare misure di accoglienza integrate e coordinate nelle Marche per gestire al meglio l’accoglienza dei migranti assegnati dal ministero dell’Interno alle Regioni. A firmare l’accordo, che si candida a diventare un modello a livello nazionale, i prefetti marchigiani, il presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli e il presidente dell’Anci Marche Maurizio Mangialardi. Presente nell’occasione anche il sottosegretario Domenico Manzione.


Oltre alla condivisione di azioni finalizzate a fornire assistenza sanitaria e a individuare percorsi di formazione interculturale e di inclusione sociale dei migranti, l’intesa invita i Comuni a collaborare nella ricerca di opportunità e strutture idonee all’accoglienza e nella realizzazione di progetti per l’avviamento dei migranti ad attività volontarie di pubblica utilità.

“Il protocollo firmato – afferma il sindaco di Senigallia Maurizio Mangialardi – rappresenta un’importante svolta nelle politiche dell’immigrazione della nostra Regione, perché consentirà di affrontare una questione difficile e complessa come quella dell’immigrazione in maniera coordinata, fornendo servizi adeguati ed evitando che si creino sperequazioni a livello territoriale. L’obiettivo è ovviamente quello di coniugare integrazione e accoglienza, come nel nostro territorio abbiamo già fatto con l’intesa per far svolgere attività di volontariato ai cittadini extracomunitari richiedenti protezione internazionale. Questo è l’unico modo per garantire la coesione sociale delle nostre comunità, il rispetto dei diritti umani, e farsi trovare preparati  di fronte a un fenomeno che non ha soluzioni semplici e definitive e che, come sottolineano gli esperti, è destinato a protrarsi nel tempo.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS