SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Netservice - Realizzazione e promozione siti web

Sono in cantiere a Senigallia calendario “Stracomunitari 2016” e mostra fotografica

Lo scrittore e blogger Mohamed Malih presenta il suo progetto: "Aiutatemi a raccontare immigrazione e integrazione in città"

Una ragazza brasiliana a Senigallia - Foto Francesco Zoppini

Sta per fare ritorno a Senigallia il gadget che punta nuovamente a spiazzare il mercato natalizio, o se non altro… a varcarne i “confini”. In vista dell’arrivo del nuovo anno, verrà presto stampato il calendario “Stracomunitari 2016”, curato da Mohamed Malih.

Un oggetto davvero unico nel panorama locale, giunto alla sua seconda edizione, che ci parlerà per 366 giorni dei volti e delle storie di chi l’integrazione l’ha realizzata davvero, nella nostra città e nel nostro territorio.

Mohamed Malih, scrittore e blogger, partito dal Marocco e approdato a Senigallia, cura ormai dal 2007 il blog “Stracomunitari”, in cui temi come il razzismo, l’integrazione, l’immigrazione sono il pane quotidiano: tanti anni di onorata attività per un blog sono un bagaglio considerevole in quella che lo stesso Malih considera “la corrente furiosa e dispersa del web, con un blog che viene visto come un barcone pieno di voci e tutt’altro che abbandonato in mare aperto”.

Mohamed Malih nella redazione di Senigallia NotizieL’idea del calendario non sarà proprio una cosa originalissima – spiega Malih – ma quello che va oltre il semplice oggetto è il racconto.

Sto coinvolgendo alcuni fotografi senigalliesi per avere da ciascuno la propria lettura del fenomeno immigrazione a Senigallia. Utilizzerò una parte delle foto per il calendario ed in seguito con tutto il materiale raccolto vorrei organizzare una mostra collettiva.

Senigallia è la città della fotografia e questa iniziativa potrebbe essere un modo diverso per parlare d’immigrazione. Mi piacerebbe coinvolgere anche il Musinf in questo progetto.”

Per il momento hanno risposto alla chiamata di Mohamed Malih: Enea Discepoli, Francesco Buontempi, Giuseppe D’Emilio,Marco Mandolini, Mirko Silvestrini e Francesco Zoppini (sua la foto di apertura di questo articolo), ma chiunque altro voglia partecipare alla raccolta di materiale fotografico, può contattarlo attraverso il suo profilo Facebook o scrivere una mail a malih@libero.it.

Gli stessi contatti sono validi anche per qualunque altra richiesta di informazione e per sapere come si può contribuire alla realizzazione del progetto di stampa e divulgazione dei calendari, oltre che dell’allestimento della mostra.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura