SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
PD in festa 2015 - Senigallia (AN)

Siamo tutti sentinelle per la legalità

Svolto alla Fenice l'incontro del CaterRaduno con Boldrini, Bindi e don Ciotti

1.855 Letture
commenti
L'incontro sulla legalità del Caterraduno: don Ciotti, Bindi, Boldrini e Cirri

Teatro La Fenice gremito a Senigallia per l’incontro mattutino del CaterRaduno che ha visto salire sul palco, sabato 4 luglio, ospiti di rilievo del panorama politico e associazionistico itailano.

Tanti i senigalliesi, in primis membri della giunta ed esponenti della maggioranza, oltre a numerosi turisti hanno affollato il teatro cittadino per sentire gli interventi sulla legalità di Laura Boldrini, presidente della Camera dei Deputati, Rosy Bindi, presidente della commissione parlamentare antimafia e Luigi Ciotti, presidente di “Libera. Associazioni, nomi e numeri contro le mafie”, intervistati da Massimo Cirri.

L’incontro, iniziato con ricordi personali di giustizia e ingiustizie subite, ha visto i tre ospiti intervenire sulla legalità. Mentre Rosy Bindi ha sottolineato la permanenza alla camera di Giancarlo Galan, presidente della commissione Cultura, nonostante il patteggiamento (//www.ilfattoquotidiano.it/2015/07/03/galan-cassazione-respinge-ricorso-contro-patteggiamento-chiesti-i-servizi-sociali/1840353/), la presidente Boldrini ha ricordato che la corruzione si combatte con la partecipazione e non con l’antipolitica.
Una critica anche a Expo, citato da don Ciotti a esempio di come vi siano vetrine nel mondo di vari paesi dove si usa ancora tortura e carcere e come di ciò non si parli granché.
Tutti si sono rivolti alla società civile e in particolare ai giovani perché siano vigili e sentinelle.

In chiusura Laura Boldrini ha regalato per l’asta a favore di Libera che si terrà alle 17 in piazza Roma la campanella che usa per richiamare l’attenzione alla Camera (e sul suono della campanella della Presidente è terminato l’incontro della mattinata), mentre Rosy Bindi la relazione Antimafia presentata alle Camere il 4 febbraio 1976 in cui si trova la relazione di minoranza del deputato PCI (poi ucciso dalla mafia) Pio La Torre.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura