SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Fabbri Infissi - Blindate Dierre - Bonus fiscale per infissi, porte e cancelli

Senigallia, il sindaco incontra gli alluvionati di Molino Marazzana

Dopo la protesta, assicurati i lavori ad argini e fosso del Sambuco: "entro un anno e mezzo" - FOTO

3.100 Letture
commenti
l'incontro tra il sindaco di Senigallia Maurizio Mangialardi e i residenti di Molino Marazzana

Si è svolto l’incontro tra il sindaco di Senigallia Maurizio Mangialardi e i residenti di Molino Marazzana che avevano protestato giovedì 5 marzo parcheggiando veicoli e mezzi pesanti in pieno centro storico.

Durante la protesta in piazza Saffi, infatti, gli abitanti e gli imprenditori della zona Vallone e Molino Marazzana hanno illustrato alla stampa le condizioni a cui sono sottoposti costretti a vivere, con la situazione irrisolta del fosso del Sambuco che a pioggia abbondante diventa una minaccia continua per case e imprese. Imprenditori e residenti di Molino Marazzana protestano parcheggiando veicoli e mezzi pesanti in pieno centro storicoSenza contare poi che agli avvisi per allertarli di un’eventuale piena o tracimazione del fosso segue poi l’ordinanza di sgombero dei mezzi, cosa non semplice né immediata da poter mettere in atto, con tutte le problematiche del caso.

Situazione illustrata anche al primo cittadino Maurizio Mangialardi che li ha incontrati in municipio assieme al comandante della Polizia Municipale, Flavio Brunaccioni, e al vicesindaco Maurizio Memè. Il sindaco ha espresso vicinanza per il disagio che stanno provando coloro che abitano o lavorano in quella zona ma ha anche assicurato che da tempo è “dietro” la questione adoperandosi per far sì che si risolva.l'incontro tra il sindaco di Senigallia Maurizio Mangialardi e i residenti di Molino Marazzana
E per risolvere la questione, oltre al problema di trovare una zona sicura dove poter spostare i mezzi per poter facilitare le operazioni di sgombero in caso di esondazione, il sindaco ha elencato alcuni interventi che si sono resi urgenti e per cui ora sembra più vicina la realizzazione. Innanzitutto completare il rafforzamento degli argini e l’escavo in alcuni tratti del letto del fiume Misa, per poi procedere con le vasche di espansione e il raddrizzamento del fosso del Sambuco. Soldi e risorse per questi interventi sono stati trovati, ha assicurato Mangialardi per cui la partita dovrebbe chiudersi definitivamente entro un anno e mezzo.

Commenti
Ci sono 3 commenti
tiziana 79 2015-03-06 09:48:05
I soldi si trovano sempre per tutto (soprattutto di questi tempi...) anche per ristrutturare la Puccini si erano trovati 3 anni fa....Il problema è sapere dove finiscono...
Nemo
Nemo 2015-03-06 11:10:41
"Entro un anno e mezzo..." Il Sindaco quindi è sicuro di essere rieletto...avrà un'amara sorpresa allora.
un povero tra i poveri (di politica) 2015-03-06 13:07:07
"ASPETTA E SPERA" Un anno è passato dall'alluvione un altro anno dovrete aspettare ...... forse è meglio trasferirsi in altro posto o altro comune. Chi vive sperando muore ........
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno