SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
L\'Automobile - Concessionaria Nissan - Senigallia

Affitta a Senigallia case utilizzate per la prostituzione, assolta

Una colombiana prosciolta in appello dall'accusa di sfruttamento

1.939 Letture
commenti
Martelletto del giudice, udienza, tribunale

Una donna di nazionalità colombiana è stata assolta nel giudizio d’appello – tenutosi martedì 20 maggio nel Tribunale di Ancona – dall’accusa di sfruttamento della prostituzione.

La donna, L.J.I., 37 anni,  nel 2010 era finita al centro di un’inchiesta dei Carabinieri perché aveva affittato un appartamento a Marzocca di Senigallia ad alcune donne che vi esercitavano la prostituzione, come pubblicizzato su alcuni siti internet e giornali cartacei.

Nel processo di primo grado tenutosi a Senigallia nella sezione distaccata del Tribunale del capoluogo, la colombiana era stata condannata, ma nel giudizio di appello è stata accolta la tesi della completa estraneità della sospettata rispetto a quanto stesse accadendo nell’abitazione.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno