SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Lettera aperta di Mario Fiore a difesa dell’operato dei Vigili Urbani

"Ho potuto constatare la pazienza, la dedizione di tutti i Vigili che operano in condizioni difficili"

Mario Fiore

 

Caro Maurizio, ci conosciamo da tempo e posso permettermi di prendere spunto dalle tue considerazioni  per provare a scardinare quel sentimento  diffuso di antipatia che, a volte, erroneamente,  molti cittadini possono provare contro i vigili urbani.


Ho avuto l’ onore di trascorrere, grazie al Comandante Brunaccioni, due turni interi durante il servizio notturno dei Vigili e, visto che la notte porta consiglio, ho potuto constatare e analizzare attentamente  sul campo la pazienza e la dedizione di tutti i Vigili, che va ricordato operano in condizioni difficili e sono sotto organico. Inoltre i Vigili non solo hanno il compito, senza comminare sconti a nessuno di fare le multe per far rispettare le regole ad un intera città ma, con i tempi difficili di oggi, devono essere anche dei bravi psicologi, educatori con una proverbiale pazienza e con grande sangue freddo.

Sono i primi interlocutori con cui il cittadino si interfaccia e posso portare tanti esempi che ho potuto constatare di persona, passando molto spesso in centrale, in cui i Vigili si prendono delle reprimende e delle colpe da parte di cittadini, forse giustamente esasperati, solo perché sono bersagli facili e non perché veramente interessati in prima persona della problematica in questione. Credetemi ho imparato a conoscere il lavoro svolto ogni giorno dai Vigili e l’ apparenza e l’ apparenza, a volte, può trarre in inganno.

Credetemi fare il Vigile  oggi e’ complicato e molto complesso. Tutto questo solo per dire che tutto si può e si deve migliorare in tutti i campi e certo, anche i Vigili devono limitare al minimo degli atteggiamenti poco urbani, ma non chiediamo ai Vigili di diventare le icone dei falsi moralisti e’ un compito che secondo me non meritano di avere.

Ho sempre diffidato di chi si mette a pontificare, non possiamo dimenticare che dietro alle divise che indossano ci sono delle persone, padri e madri di famiglia, con le loro preoccupazioni che come tutti possono a volte rispondere in maniera non consona, sbagliando certamente,  ma che credo meritino di essere compresi  senza dover sottolinearlo, con la matita blu, quasi denotando una malcelata soddisfazione per aver trovato i vigili in fallo. Questo solo  perché hanno un ruolo di per se scomodo e antipatico.

Quindi in definitiva i Vigili siano esempi irreprensibili da seguire per i cittadini, ma senza esagerare e giudicare più di tanto, il Comando dei Vigili di Senigallia non ha bisogno di lezioni da parte di nessuno. I cittadini compiano anzi  uno sforzo ulteriore, non si fermino in superficie ma vadano in profondità cercando di capire come e’cambiato il ruolo dei Vigili al giorno d’ oggi, e magari per cominciare a mutare  il clima, per un vero e fattivo spirito collaborativo, di cui ne gioverebbe la città e la comunità tutta, aiutino i Vigili a sbagliare il meno possibile.”

Commenti
Ci sono 10 commenti
Ingrao
Ingrao 2013-10-21 10:23:56
Le condizioni difficile di sopravvivenza lo hanno i cittadini che non cè la fanno più 120 euro di spazzatura a un disoccupato aspettando il mancante per avere una città sporca e sentire parlare di problemi che interessano a pochi
sauro 2013-10-21 11:25:27
Li avete voluti, li avete votati, di cosa vi lamentate? Avete creduto alle promesse da campagna elettorale, quindi è normale che questo sia l'andazzo, molto probabilmente il consigliere Fiore non deve avere molto da fare se perde tempo con queste sciapate.
tano 2013-10-21 15:44:27
<> infatti...una volta passavano molto più tempo in strada a dirigere il traffico, parlare con i cittadini e chiudere qualche occhio...oggi stanno seduti dentro le macchine ad aspettare che gli autovelox facciano il loro dovere
tano 2013-10-21 15:45:45
"il Comando dei Vigili di Senigallia non ha bisogno di lezioni da parte di nessuno. I cittadini compiano anzi uno sforzo ulteriore, non si fermino in superficie ma vadano in profondità cercando di capire come e’cambiato il ruolo dei Vigili al giorno d’ oggi" infatti...una volta passavano molto più tempo in strada a dirigere il traffico, parlare con i cittadini e chiudere qualche occhio...oggi stanno seduti dentro le macchine ad aspettare che gli autovelox facciano il loro dovere
ciccio 2013-10-21 15:48:18
ma era una lettera aperta ai cittadini o a Romeo? pardon' Maurizio..
un povero tra i poveri (di politica) 2013-10-21 19:12:54
"TANTO DI CAPPELLO"
Tanto di cappello a tutti i Vigili Urbani che prestano servizio a Senigallia, per il lavoro che svolgono, che non è solo quello di fare multe ai cittadini, nelle condizioni in cui sono messi. Ma che Fiore faccia una lettera aperta al sindaco per spiegare cosa fanno e come si comportano i Vigili Urbani mi sembra imbarazzante. Se la cantano e se la suonano da soli. Mi chiedo se il sindaco sia sempre fuori Senigallia e quindi ha bisogno di essere resocontato di ciò. Ma al posto di cantarvela e suonarvela, dategli macchine nuove o fategli almeno cambiare i pezzi usurati e/o rotti. Come li mandate in giro? Fiore ha dovuto trascorrere dei turni insieme a loro per rendersi conto come lavorano e che sono persone normali anche loro e con i loro problemi e con le loro famiglie. Complimneti a Fiore, prima chi credeva che fossero i Vigili Urbani? Al di fuori di Fiore e della lettera aperta esprimo i mie complimenti a tutti i Vigili Urbani che prestano servizio a Senigallia dal basso verso l'alto.
Hook60 2013-10-21 21:35:57
Egr. sig Mario Fiore, ma è convinto di quello che scrive, le mie esperienze da cittadino con i vigili urbani di Senigallia sono state solo negative, fino ad arrivare a chiedere provvedimenti disciplinari verso alcuni di loro. (...omissis...) su questo ho dalla mia esperienza professionale per affermarlo. I vigili urbani si dimenticano, sempre ammesso che qualcuno insegni loro che, sono al servizio non dell'amministrazione comunale ma della comunità dei cittadini. Se vuole particolari delle mie esperienze sono a sua disposizione.
Passi più tempo ad ascoltare i cittadini, e non sia così sicuro che il comando dei vigili di Senigallia " non ha bisogno di lezioni da nessuno" chi è lei per fare affermazioni così categoriche, mi dica quali esperienze ha in materia?
Hoo60 2013-10-21 21:42:27
Sig. Mario Fiore, ho letto il suo curriculum , non mi sembra che sia un esperto del settore, quindi fare affermazioni categoriche come le sue lo trovo bizzarro.
O. Manni
Paul Manoni 2013-10-22 12:00:41
@Hook60, la tua è una fallacia argomentativa di pertinenza. "Argumentum ad hominem" di tipo "abuso". Si ha in quei casi in cui le premesse dell'argomentazione attaccano l'età, il carattere, la famiglia, il genere, l'etnia, lo status sociale ed economico, l'aspetto, il vestiario, il comportamento, la professione, o il credo politico o religioso di una persona, suggerendo in tal modo che non vi siano ragioni per pretendere seriamente in considerazione il suo punto di vista. Proprio come hai scritto tu: "Siccome Fiore non ha un curriculum adeguato, e non sembra un'esperto, allora ciò che dice è bizzarro". Se devi esprimere un giudizio, ti consiglio di andare un pò più in profondità nel merito delle opinioni espresse da Fiore, ed in ciò che afferma. Altrimenti rischi di apparire "fallace", o quantomeno come quello che scrive, tanto per passare il tempo.
Hook60 2013-10-22 14:13:17
Manoni ho promesso a me stesso di non polemizzare con lei e quindi con il nulla (riferito ai contenuti non alla persona). Vede lei che e' esperto di tutto, tuttologo, dovrebbe capire come un consigliere non può esprimere concetti così categorici " il comando dei vigili di Senigallia non ha bisogno dei consigli di nessuno" senza avere minima conoscenza professionale del settore. Troppo spesso il corpo dei vigili urbani si pone al servizio degli amministratori dimenticandosi di essere al servizio dei cittadini, servire sig Manoni significa aiutare, collaborare, l'impressione che il cittadino ricava dal comportamento di alcuni operatori in questione è tutto tranne quella del servizio.
Quanto alle citazioni in latino, sig Manoni via, cosa pensa di impressionare, la cultura e' come la marmellata meno si ha più la si spalma.
I punti di vista devono essere tutti rispettati ma, quando qualcuno incaricato di pubbliche funzioni si cimenta nella disamina di problematiche specifiche deve, deve ripeto, avere conoscenze specifiche, altrimenti, citando una frase che lei certo conoscerà " a volte e' meglio tacere e sembrare stupidi che aprir bocca e togliere ogni dubbio".
La saluto Manoni
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura