SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Cuochi Ancona

Paradisi: “il sindaco di Senigallia vuole l’Imu per foraggiare il carrozzone politico”

Il consigliere del Coordinamento Civico: "ancora sperperi, 15 mila euro a Expo Marche"

2.134 Letture
commenti
Maurizio Mangialardi e Roberto Paradisi

Il sindaco Mangialardi ha nostalgia dell’Imu. Maurizio si sa, ama le tasse sopra ogni cosa. Gli permettono di foraggiare l’elefantiaco carrozzone della politica.

Basti pensare che, non fidandosi del Governo che vanta un premier del suo stesso partito (e che aveva promesso in Parlamento l’abolizione dell’Imu ottenendo la fiducia delle Camere), ha preteso di inserire a bilancio il gettito dell’odiosa tassa (una leggerezza da dilettanti allo sbaraglio). Per finanziare magari progetti per ragazzi disabili? Macché. Alcuni di quelli erano già stati smantellati. La verità è un’altra. Il Maurizio nostalgico dell’Imu, che lancia ultimatum al Governo per tornare a vessare i cittadini, ha paura di non poter ad esempio più elargire – come ha appena fatto nell’estate appena trascorsa – 15 mila euro  alla Expo Marche per la solita mostra sull’artigianato (dove Expo Marche già incassa dagli artigiani). La determina con la quale l’Amministrazione ha stabilito simile ennesima regalia all’associazione presieduta dall’ex consigliere comunale del Pd Michela Fioretti (piove sempre sul “bagnato” Pd) è la 710 del 2013.

Somma a cui si aggiungono ulteriori  10 mila euro – sempre pubblici – erogati “liberalmente” dalla democratica Regione Marche alla Expo Marche per la mostra sull’antiquariato artistico. Ma non di solo artigianato si nutre il Maurizio nostalgico della tassa sulla casa. E così, con determina 713/2013, il sindaco preoccupato dalla mancanza di soldi pubblici ha destinato altri 2 mila euro ad una associazione creata e presieduta da Marco Giardini, già consigliere provinciale di Sel (Sinistra Ecologia e libertà). Pochi spiccioli, diranno (che non mancano mai!). Una enormità se solo si pensa che sono stati elargiti semplicemente per aderire formalmente alla associazione “Terra di Frattula”. Ma ce n’era davvero bisogno quando due mesi prima erano stati tolti 3 mila euro a due ragazzi disabili per un progetto di assistenza? Resta una consolazione: Maurizio batterà i pugni nelle sedi nazionali. I protetti dell’Amministrazione hanno bisogno di soldi. E li vogliono spremendoli dai mattoni delle nostre case.

Commenti
Ci sono 9 commenti
matteo 2013-09-24 07:54:21
Purtroppo ci meritiamo tutto questo, sono stati i senigalliesi a votare mister ciuffo insieme alla sua ombra vivente.gli manca solo il guinzaglio e il collare.
Alessandro 2013-09-24 10:56:46
Nel carrozzone politico c'è anche il Tribunale di Senigallia a totale carico del comune e c'è anche la palestrra del campo boario a totale usoe consumo della US Pallavolo. Ma di che cosa ti lamenti? Anche tu fai parte del carrozzone.
roberto 2013-09-24 15:10:05
alessandro mette il dito nella piaga!
Michele 2013-09-24 20:11:20
Quoto Matteo
paolo 2013-09-24 22:04:30
Sapete a quanto ammonta il mancato gettito IMU ? Grazie.
Marcello Liverani
Marcello Liverani 2013-09-24 23:06:49
Come al solito continuo a leggere post di persone che attaccano in maniera completamente falsa chi invece spende il suo tempo in favore dei cittadini. Alessandro, nella foga di scrivere senza conoscere la realtà dei fatti (sarà mica di sinistra per caso?), commette l'errore di dire una "non verità", e spiego perchè. Non è assolutamente vero che la palestra del Campo Boario è a totale carico del Comune. Devi sapere caro Alessandro, che la Società sportiva paga un canone forfettario annuale di 1.500 euro al Comune, poi deve stipulare una assicurazione per un milione di euro che gli costa mediamente 600/700 euro l'anno e, inoltre, a carico della Società Sportiva c'è l'intero stipendio annuale del custode e le pulizie. E queste regole, caro Alessandro, valgono per tutte le soietà sportive esistenti, tranne che per quelle del Basket. Ma non è finita qui, ti erudisco ancora di più dicendoti che la somma di 1.500 euro che la società versa a settembre al Comune, per le alchimie burocratiche di questa Italia, il Comune a metà anno la riversa alla Società sotto forma di sponsorizzazione. Bhè, forse tu non lo sai, ma la Società Sportiva che vede coinvolto l'Avvocato Paradisi, ha rifiutato il ristorno e non ha ripreso i 1.500 euro. Quindi, caro Alessandro, la prossima volta prima di scrivere informati bene, se no continuerai a fare figuracce come già accaduto altre volte.
Marco Santoni 2013-09-25 12:21:06
anche i bambini adottati prima di scrivere dovrebbero leggere con attenzione. Alessandro parla di totale uso e consumo della palestra di campo boario con regole che valgono per tutte le società sportive che fanno parte appunto del carrozzone politico. Senti chi parla, le figuracce dell'ufficio anagrafe insegnano ...
paolo 2013-09-25 23:29:05
Attendo che qualcuno mi dica la cifra richiesta....poi vi dico la soluzione. Credo che al lettore interessi questo. Grazie
55727223 2013-09-29 12:07:26
Se non volete sapere come recuperare almeno 4 milioni di euro a parità di tasse che state pagando......vuol dire che ancora la crisi non vi è bastata.
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura