SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Amati: “Da Trenitalia un’ulteriore penalizzazione delle Marche”

La senatrice senigalliese critica l'orario estivo che eliminerà l'ultimo Frecciabianca utile alle Marche

2.663 Letture
commenti
Treno Eurostar

Dando seguito all’impegno speso negli scorsi anni, ho ritenuto necessario attivarmi anche questa volta per cercare di ostacolare l’ennesimo declassamento del servizio offerto da Trenitalia ai cittadini delle Marche.

Con l’entrata in vigore dell’orario estivo il 9 giugno prossimo è prevista, infatti, la soppressione dell’ultima Frecciabianca, il Ravenna-Roma, in entrambe le tratte, eliminando così di fatto l’ultimo collegamento cosiddetto “veloce” tra l’Adriatico ed il Tirreno. Così si prevede che il transito da Ravenna a Roma si possa svolgere solo tramite lo snodo ferroviario di Bologna, con la totale esclusione delle Marche e l’Umbria.
Allo stesso tempo appare ugualmente grave l’assenza di fermata delle Frecce in partenza da Milano, anche nel “periodo estivo”, a Senigallia, prima città turistica del territorio marchigiano.

E’ del tutto evidente che una tale gestione del servizio ferroviario, oltre all’immediato disagio per gli utenti, costituisca un ulteriore fattore di indebolimento delle già fragili economie del nostro territorio. Conseguentemente mi sono adoperata con i colleghi parlamentari delle due regioni, raccogliendo la loro folta e convinta adesione ad una nota che abbiamo inviato all’Amministratore Delegato Moretti e al Ministro Lupi, nota in cui si chiede una diversa considerazione delle esigenze delle nostre regioni, già ampiamente penalizzate dalle scelte aziendali del recente passato.

Questa iniziativa nasce, inoltre, dalla pronta informativa dell’Assessore regionale delle Marche Viventi, che voglio ringraziare per averci tempestivamente messo al corrente della paventata soppressione, ed è sostenuta fattivamente e positivamente anche dal Vicepresidente dell’Assemblea legislativa delle Marche Bugaro.

Commenti
Ci sono 6 commenti
Anita 2013-06-05 09:36:05
Senatrice Amati lei si dovrebbe interessare anche dell'ospedale dell'obitorio di Senigallia di come sono gestiti Lei come senatrice dovrebbe interessarsi perchè a me sembra (...omissis...) Ma non gliene frega niente a nessuno
stefano 2013-06-05 13:30:25
Oltre l danno turistico, la beffa per quei pendolari che se facciamo passare in sordina queste cose tra qualche anno si dovrà arrivare a Milano. Condivido in pieno.
mario freccia 2013-06-05 14:39:05
Raddoppia il numero dei Frecciarossa tra Ancona e Milano, a servizio di Ancona e Pesaro; 2 nuove fermate a Fano e Senigallia. E a Senigallia, per tutta l’estate, faranno scalo 6 Frecciabianca da e per Milano. Sono le principali novità in arrivo nelle Marche con l’offerta estiva del nuovo orario di Trenitalia, in vigore dal prossimo 9 giugno, interamente in vendita su tutti i canali di acquisto.


da Ferrovie dello Stato
www.ferroviedellostato.it
gio 2013-06-05 15:31:46
Non è gentile signora silvana che il treno le faceva comodo per arrivare a roma e tornare a senigallia almeno 1 ora prima?
Perché si può chiedere tutto alle ferrovie ma se la clientela è poca anziché darti il freccia rossa ti danno un altro genere di treno
In sostanza a roma signora silvana ci arriva comunque con una ora in più in andata ed una in più in ritorno e con un treno di un livello più basso.
Poi una altra cosa
Sapete quanti treni per pendolari rallentano ed aumenta la percorrenza per fare circolare treni per vip?
E poi una altrs cosa definire senigallia la prima città turistica del territorio marchigiano mi sembra esagerato assai.
Fano pesaro numana cittanova
Porto san giorgio san benedetto
Hanno molto più turismo e sono assai meno care di senigallia
gio 2013-06-05 21:19:15
ma la silvana i commenti li legge , oppure scrive solo un articolo da pubblicare?

mai una risposta hai commenti
sigh.
isabel 2013-06-06 21:08:48
Condivido con gio!!!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!