SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Senigallia, al via il piano anti-smog: vietata la circolazione di Euro1 e Euro2

Ordinanza valida dal 21 gennaio al 15 maggio: previste multe da 150 euro per i trasgressori

3.252 Letture
commenti
Caos, auto, code, traffico e smog sul ponte Portone a Senigallia

Il 21 gennaio entra in vigore a Senigallia l’ordinanza anti-smog allo scopo di combattere la concentrazione di polveri sottili. Vietata di fatto la circolazione di veicoli a diesel pre Euro, Euro1 e Euro2 considerati maggiormente inquinanti e dannosi per la qualità dell’aria.

L’ordinanza firmata dal sindaco Maurizio Mangialardi, è valida sulle strade comunali urbane ed extraurbane. Il divieto sarà in vigore da lunedì 21 gennaio fino al 15 maggio 2013, dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 18.30. Per alcune categorie di veicoli, è previsto il rinvio dell’applicazione delle limitazioni al 5 marzo 2013.

Nel dettaglio  saranno off-limits oltre alle auto diesel, gli autobus urbani e i pullman extraurbani pre Euro, Euro1 e Euro 2 senza filtro antiparticolato, anche i veicoli commerciali fino a 3,5 t pre euro, Euro 1, quelli compresi tra 3,5 t e 7,5 t pre euro, Euro 1 e Euro 2, quelli tra 7,5 t e 14 tonnellate pre euro, Euro 1 e Euro 2, i veicoli commerciali pesanti e i trattori stradali tra 14 e 32 tonnellate pre Euro, Euro1 e Euro 2, quelli di massa superiore a 32 t pre Euro, Euro1 e Euro 2, tutti ovviamente senza filtro antiparticolato.
Non potranno circolare neanche i motocicli e i ciclomotori a 2 tempi pre Euro e i mezzi agricoli e le macchine operatrici.

Nella giornata odierna, la polizia municipale non sanzionerà i trasgressori ma si limiterà ad informare i cittadini dell’entrata in vigore del divieto. Dal 22 gennaio il periodo di ‘tolleranza’ finirà: per i fuorilegge sono previste multe a partire da 150 euro.

Commenti
Ci sono 5 commenti
Francesca 2013-01-21 21:16:23
Finalmente si lavora in pace !
paolo 2013-01-21 22:54:42
Mi scusi Lorenzo, ma per le strade extraurbane non ci sarebbe da aspettare l'OK del Prefetto ? La legge Regionale prevede solo strade urbane ad alta densità abitativa, il centro praticamente tagliando fuori le direttrici principali. Io credo che sia così e quindi è meglio correggere.
ANITA 2013-01-22 07:46:26
Ordinanza rispettabile, lodevole e alquanto inefficace. perché? il maggior afflusso di traffico si ha nelle ore pre e post divieto. Le polveri sottili ci saranno sempre, il vento trasporterà quelle di coloro che per attraversare la città non hanno altra possibilità se non la statale e respireremo inoltre le polveri degli automobilisti autostradali. Abbiamo ereditato le opere scelte per convenienza ed interesse negli anni passati senza pensare al futuro dei nostri figli e nipoti.
Oggi sappiamo che c'è un altro strumento utile per canalizzare il traffico almeno lontano dalla statale: la complanare!!! quando riusciremo a vedere attiva un opera costata milioni di euro e soprattutto costata il sacrificio di nostri concittadini?
Francesca 2013-01-22 15:20:45
@ Anita, Ma quale complanare .... lei è così convinta che risolverebbe il traffico cittadino ? io ho dei grossi dubbi conoscendo il traffico di Senigallia . Parto alla mattina alle 6.30 per lavoro che si svolge sempre sulle strade di Senigallia e dintorni , e le assicuro che il traffico e di mooooolto diminuito . Non so lei in che città viva!
paolo 2013-01-22 17:18:43
Scusate lettori ma non so se avete capito bene l'ordinanza del Vostro Sindaco (lontana anni luce dalle altre ordinanze di città ben più importanti): vuole chiudere il territorio comunale comprendendo quindi anche la complanare e tutti coloro che vogliono semplicemente prendere l'autostrada. Ripeto: chiudere il territorio vuol dire fermarsi al Brugnetto, a Marotta, a Marzocca......e bypassarlo passando altrove come se gli altri Comuni non avessero problemi a prendersi le polveri sottili. Aguzzate la vista perchè una ordinanza simile, se accordata dal Prefetto, non esiste in nessun Comune Marchigiano. Forse qualcuno che decide dovrebbe studiare di più sulle polveri sottili (vedi sito ARPAM).
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura