SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Cori razzisti contro i giocatori del Milan: indagato un assessore allo sport

Riccardo Grittini, 21 anni, della Lega Nord, avrebbe partecipato ai "buuu" contro Boateng

Kevin Prince Boateng

La vicenda dei “buuu” razzisti contro alcuni giocatori di colore del Milan che giovedì 3 gennaio avevano portato all’interruzione dell’amichevole tra la formazione rossonera e la Pro Patria di Busto Arsizio non ha mancato di far discutere pure in ambito politico negli ultimi giorni ma ora rischia di diventare un vero e proprio caso non soltanto locale.


Il 7 gennaio è infatti emerso il presunto coinvolgimento nei “buuu” razzisti pure di un politico, l’assessore allo sport del Comune di Corbetta Riccardo Grittini, 21 anni, della Lega Nord, che figura indagato assieme ad altre cinque persone.

Il sindaco del paese lombardo, Antonio Balzarotti, ha già spiegato che Grittini rimarrà in carica a meno che non venga rinviato a giudizio, affermando inoltre di credere alla versione dell’indagato, secondo il quale “le urla erano dei semplici buuu generici e non razzisti e non erano rivolte tanto a Boateng (di colore) quanto al capitano del Milan Ambrosini“.

Rimane da chiedersi il perché un assessore allo sport debba urlare già dai primi minuti contro i giocatori di una squadra avversaria in quello che non è niente di più di un incontro amichevole giocato a metà settimana, tra l’altro col punteggio ancora fermo sulla parità e nessun episodio scatenante.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura