SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Comì di Cucina

Incidente lavoro a Castel Colonna, Lodolini: “Il PD non abbassa la guardia”

Il segretario provinciale: tutelare con la prevenzione e il controllo la sicurezza dei lavoratori

1.421 Letture
commenti
Emanuele Lodolini

Nel giorno del funerale di Gastone Carloni, l’operaio di 46 anni, rimasto vittima martedì mattina di un tragico infortunio sul lavoro in un’azienda di Castel Colonna, il Partito Democratico vuole essere vicino alla famiglia della vittima, ai suoi colleghi e alla comunità colpita da questo grave lutto.

Queste notizie ci lasciano ogni volta senza parole e ci spingono a voler caparbiamente affermare la necessità di non abbassare mai la guardia e di tutelare con la forza della legge e delle iniziative di prevenzione e di controllo l’integrità fisica e psichica dei lavoratori. Applicare le leggi, garantire controlli constanti, sviluppare l’azione sindacale sulla sicurezza sono i presupposti fondamentali per estirpare la piaga delle morti sul lavoro.

Dopo l’adozione del Testo Unico sulla sicurezza sul lavoro nel 2008 (Governo Prodi), con il Governo Berlusconi sono stati innumerevoli i tentativi di sminuire la portata normativa dello stesso provvedimento. L’impegno oggi del PD è volto a fare in modo che nel “pacchetto semplificazioni” al vaglio del Governo non vi siano “semplificazioni improprie” sulla sicurezza del lavoro che rischierebbero di mettere in discussione importanti acquisizioni del Testo Unico.

Sono finite sotto accusa, come Cgil e Fim Cisl avvertono, la cancellazione di alcuni obblighi di formazione e valutazione dei rischi nelle piccole e micro imprese (le più soggette a infortuni mortali e invalidanti, specialmente in agricoltura, trasporti, edilizia, lavorazione legno e l’abolizione del Documento Unico per la Valutazione Rischi da Interferenze per le aziende con un numero di addetti inferiore a 50, che oggi rappresenta un importante strumento di controllo della salute e sicurezza nella catena degli appalti e sub – appalti

Infine. Sollecitiamo i più rapidi accertamenti per fare chiarezza sulla dinamica dell’incidente di Castel Colonna e sulle eventuali responsabilità.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura