SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Il reggae di Babaman di scena al Mamamia di Senigallia

Sabato 25 agosto torna la musica dal vivo nel locale senigalliese

Ragazzi in pista al Mamamia

Tornano i grandi live al Mamamia di Senigallia che non teme il grande caldo di questi giorni perché è pronto ad offrire una ventata di freschezza e spensieratezza con l’inconfondibile musica reggae e dancehall firmata da Babaman.


Sabato (25 agosto) infatti, l’unico e inimitabile giardino, ospiterà uno dei maggiori artisti della scena italiana, Babaman, con il suo tour irrinunciabile per gli amanti del genere.
Babaman,  ormai da diversi anni uno dei nomi principali della scena reggae e dancehall italiana, il 19 Giugno ha pubblicato La nuova era, il progetto più ambizioso e maturo della sua carriera che vede tra gli altri la partecipazione di due grandi nomi della scena reggae giamaicana come Sizzla e Burru Banton. Il disco racconta attraverso testi graffianti e diretti il cambio tutt’altro che positivo che sta avvenendo e ritrae vividamente uno spaccato della società. Il desiderio di far riflettere, soprattutto i giovani, in un momento storico così particolare è evidente al primo ascolto.

Massimo Corrado, in arte Babaman, dopo una lunga militanza nella scena hip hop underground milanese, nel 2004 pubblica Prima di partire che contiene la hit underground Il vizio. L’album vede partecipazioni importanti di nomi già affermati nella scena quali Bassi Maestro e Medda. Poi si trasferisce a Madrid avvicinandosi ancora di più al mondo del reggae e al Rastafarianesimo.  Tornato in Italia come cantante raggamuffin, firma un contratto con un’etichetta indipendente e si mette a lavorare ai nuovi progetti con la supervisione artistica di Bassi Maestro. Nel 2006  pubblica Fuoco sulle masse che anticipa il vero e proprio album uscito a giugno dello stesso anno: Come un uragano, album in puro stile raggamuffin che riscuote grande successo. Nel 2008 esce il disco intitolato Dinamite e nel 2009 è la volta di un nuovo album underground, insieme all’ormai inseparabile Bassi Maestro, dal titolo La Lettera B.
Babaman, ad oggi, è uno dei principali artisti Rastafariani di musica raggamuffin-reggae-hip hop in Italia consacrato da Raggasonico, uscito nel 2010 che insieme al successivo Riddim Addict del 2011 lo ha consacrato come di uno degli artisti più seguiti e apprezzati nel genere e non.

Ad aprile il live le sonorità reggae e dancehall mixate da dj Tium e Menca e dopo il live al Mamamia spazio al grande afroraduno nei 10 mila metri quadri di giardino che sono pronti ad accogliere migliaia di giovani provenienti da ovunque. In sala principale, oltre ai djs resident Fabrizio Fattori, Pery, Meo e Ebreo arriverà l’ospite dj Corrado, in sala reggae si alterneranno invece i djs Gianca e Giamma che mixeranno i migliori dischi dancehall e remember, in sala rock ci si scatena con i djs Simone Xsky e Andrea Bartoccini e immancabile La Regina in sala trash con la sua musica dance e commerciale.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura