SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Nirvana Club

Trasporto sostenibile a Senigallia con la VII edizione di “Mobility Game”

Dal 26 marzo al 26 maggio lo spostamento per la scuola di 1.500 bambini inquina meno

Locandina "Mobility Game 2012"

A Senigallia è tutto pronto per la settima edizione del “Mobility Game”: un progetto del Comune di Senigallia destinato alle scuole e nato per sensibilizzare e orientare gli atteggiamenti dei ragazzi verso abitudini di mobilità eco-sostenibile. Che nel 2012 presenta interessanti novità.Da lunedì 26 marzo a sabato 26 maggio le classi delle scuole primarie e secondarie di primo grado faranno a gara per cercare di accumulare i punti assegnati ai coloro che si recheranno a scuola con modalità di trasporto sostenibile (pedibus, bicibus,  o anche accordandosi con altri compagni per chiedere ai propri genitori di utilizzare una sola macchina, ovvero il cosiddetto “carpooling”).

In base al risparmio di anidride carbonica sarà conferito un bonus. Esistono diverse tipologie di spostamento: o in pedibus con l’aiuto dei volontari, in bicicletta, con carpooling (fino a 100-300 m dall’edificio scolastico, per proseguire poi a piedi).

“Mobility Game” si avvale di parte del contributo straordinario di 100 mila euro dalla Regione per sviluppare e potenziare le iniziative di mobilità sostenibile. Tale somma sarà anche devoluta anche al miglioramento della mobilità urbana e ai percorsi ciclo-pedonali.

Dopo la scorsa edizione che ha visto la partecipazione di circa 1.500 bambini (nella prima ce ne furono “solo” 200), ci saranno diverse novità per quella corrente.

Innanzitutto il progetto dal prossimo settembre sarà organico all’intero anno scolastico venturo, e non più periodico come finora. Inoltre la settima edizione vedrà l’allargamento anche alla frazione di Marzocca, nella quale si trova la scuola “Berardi”.

Infine, a ciascuna delle 10 scuole aderenti a “Mobility Game” sarà consegnata una targa di partecipazione – da affiggere all’esterno delle strutture – e una rastrelliera per biciclette. Ma rimarranno pure in perenne anche le segnalazioni dei vari punti di incontro.

Come premio all’istituto vincitore saranno consegnati dal Centro “Il Maestrale” dei buoni spesa che potranno essere impiegati nell’acquisto di materiale scolastico.

I bambini non agiranno da soli nè saranno lasciati al loro destino.
Circa 50 volontari delle associazioni “Banca del tempo”, “Auser” e “Anteas” li aiuteranno a muoversi in pedibus singoli o guidati, da soli o in gruppo. Ovviamente dovranno esserci preventivamente degli accordi con i genitori.

Pertanto sostenibilità, educazione ambientale e volontariato saranno le cifre stilistiche del venturo “Mobility Game”.

Si nota qui la cittadinanza attiva – afferma Gennaro Campanile, Assessore alla Città Sostenibile – e i bambini ne saranno entusiasti. Ma vorrei rivolgermi anche ai loro genitori affinchè facciano concretamente anche la loro parte: rispettino anche essi le regole per non inquinare troppo Senigallia col traffico. L’obiettivo è disencintivare l’uso dell’automobile.

L'Assessore Campanile presenta la settima edizione di "Mobility Game"Campanile, inoltre, collega questa iniziativa a una serie di misure volte a rendere più sicure e sostenibili le strade di Senigallia: “Anche con provvedimenti sanzionatori (ad esempio le contravvenzioni), i sensi unici di marcia, la lotta ai parcheggi irregolari e l’uso futuro di dissuasori di velocità, possiamo educare alla civiltà sostenibile“.

Oltre alle associazioni di volontariato intervenute e al Centro “Il Maestrale”, per il secondo anno di fila “Mobility Game” avrà anche l’appoggio della Sanità con l’Area Vasta, poichè lo spostarsi a piedi e in bicicletta è da sfogo e salutare per i bambini.
A tal riguardo, sarà assegnato un premio a parte.

A sostenere l’iniziativa sono intervenuti anche il Centro di Educazione Ambientale “Bettino Padovano”, nonchè l’Associazione Genitori di Senigallia.

Anche i ragazzi di 4° e 5° superiore che entrano prima degli altri potranno partecipare a “Mobility Game”, solo se autorganizzati e dopo previa consultazione con i propri genitori.

Per ogni informazione si può consultare il sito del Comune di Senigallia.

Commenti
Solo un commento
paolette latouche 2012-03-25 08:37:03
Queste iniziative sono sempre lodevoli.Spesso pero' penso che a scuola di educazione ambientale dovremmo andarci noi adulti.Spesso si vedono davanti le scuole scene da film.Macchine con motore acceso per diversi minuti in attesa per il pargoletto esca, parcheggi sulle piste ciclabili in corrispondenza dell'uscita dalla scuola,alunni accompagnati fin davanti l'entrata perche' piove (magari è lo stesso che il pomeriggio durante la lezione di calcio correra' avanti e indietro per 1 ora nel campo da gioco!)E comunque vorrei sottolineare di nuovo la pericolosita' di strade in corrispondenza delle scuole.Una per tutte la Mercantini il cui accesso avviene anche da VIA CELLINI, strada PRIVA di segnalazioni" ATTRAVERSAMENTO SCOLARI",I vigili ci sono sempre ma spesso non bastana a garantire la sicurezza. Paolette Latouche
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno