SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Scorcelletti - Laboratorio Analisi

Senigallia, è emergenza ghiaccio: riaprono le scuole ma con polemiche

I genitori lamentano la mancata messa in sicurezza. Ritmi serrati al pronto Soccorso

Senigallia e la neve. Foto di Simone Tranquilli

Se il maltempo ha lasciato spazio al sole, perlomeno a qualche raggio di sole, le scuole sono di nuovo aperte a Senigallia e in alcuni paesi dei dintorni. Ma la città soffre ancora gli strascichi delle abbondanti nevicate cadute sulle Marche intere.

Il primo cittadino Maurizio Mangialardi ha disposto la riapertura delle scuole di ogni ordine e grado. Ma la decisione non ha mancato di suscitare numerose polemiche da parte dei genitori degli alunni senigalliesi che lamentano la mancata messa in sicurezza delle strade ancora ricoperte dal ghiaccio.

Il Comune, dal canto suo rimanda al mittente le polemiche precisando che “I lavori di messa in sicurezza dei vari percorsi di collegamento con i vari istituti scolastici, così come dei cortili e degli itinerari ai plessi, rispetto alle pericolose formazioni di ghiaccio”.

Lastre di ghiaccio sulle strade, ghiaccio sui tetti, ghiaccio sui marciapiedi e sugli scalini rendono la vita difficile a chi si vuole avventurare a piedi. E tutto ciò non accade solo in centro, ma in tutte le zone escluse le quattro arterie di traffico principali.

Sono tante le persone che si sono recate o sono state portate al pronto soccorso di Senigallia e Torrette per fratture legate a scivoloni o cadute. L’ospedale lavora a pieno ritmo, con gli infortuni ai polsi, alle caviglie e alle spalle tra i più comuni: oltre la metà di tutta l’attività medica di questi giorni.

Anche le forze dell’ordine e i Vigili del fuoco prestano servizio a ritmi serrati: se Carabinieri e Polizia hanno aiutato le persone a rientrare a casa o ad uscirvi, i pompieri si sono prodigati in oltre 60 interventi tra verifiche, crolli di tettoie, rami spezzati, alberi caduti e le strade da liberare, sorpattutto nell’entroterra, dove il sole non ha fatto che una comparsa.

Le previsioni, a partire dalla tarda mattinata di mercoledì 15 febbraio, prevedono vento di garbino con uno scioglimento quindi accelerato dei cumuli di neve. A ciò potrebbero seguire crolli di manti di neve ghiacciata dai tetti o dagli alberi.
In giornata previste anche raffiche di vento intense sull’interno della Regione.

Commenti
Solo un commento
genoveffa 2012-02-15 18:59:10
Sempre a lamentarvi...c'è un po' di ghiaccio? e si sta più attenti ma si cammina lo stesso...mamma mia, sai che problema...mettetevi le scarpe col carrarmato sotto e le mutande pesanti così se cadete, il sederino rimrrà asciutto!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura