SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Senigallia, la Fiamma Tricolore ringrazia le forze dell’ordine per il blitz anti abusivi

Liverani: "Chissà mai se vorranno ammettere che esiste un problema oltre i limiti della sopportazione"

1.358 Letture
commenti
Marcello Liverani

L’ho detto e lo ripeto, le forze dell’ordine sono e rimangano sempre eccezionali nei momenti critici della nostra vita. Il comandante della Polizia Municipale, Flavio Brunaccioni, sabato mattina (28 gennaio, Ndr), dopo le lamentale di quanto stava accadendo nel parcheggio dell’ospedale, prendeva l’iniziativa di fare un blitz chiedendo il supporto del Commissariato il quale inviava una pattuglia.

A lui e alla Polizia di Stato vanno i miei personali, e di tutta la Fiamma Tricolore di Senigallia, più sentiti ringraziamenti, anche a nome dei cittadini che non sopportano più questa situazione, e che non sono pochi!

Dopo che più volte la Fiamma Tricolore indicava il fenomeno sempre più fastidioso, dopo giorni di lagnanze da parte dei cittadini, dopo lettere al sindaco e dopo le telefonate dei cittadini, finalmente a Senigallia qualcuno agisce, e speriamo adesso che non rimanga un caso isolato.
Sabato mattina erano ben 21 i parcheggiatori abusivi che infastidivano, e tanto, le persone che parcheggiavano. Una donna è stata presa anche da una crisi di nervi.

Chissà mai se questa amministrazione vorrà ammettere che esiste un problema abbastanza grave che ha superato i limiti della decenza e della sopportazione.
Chissà se gli assessori buonisti, tra cui Volpini, che si preoccupa di raccogliere le firme e delle primarie del proprio partito facendone una questione personale, ammetteranno che la politica del “vogliamoci tutti bene” è fallimentare.
Chissà se il nostro Sindaco (il più fotografato d’Italia) vorrà ora prendere qualche decisione più incisiva e rivedere la propria azione in materia di pubblica sicurezza.
Chissà se qualche consigliere, Mario Fiore e Gennaro Campanile, oltre a tante belle parole e zero risultati, proporranno qualche cosa di costruttivo e valido che non sia lo “sballo positivo”.
Chissà se per una volta (non è peccato!), questa giunta, farà qualche ammissione di autocritica e d’errore, che invece, immancabilmente manca.

Ora le domande: cosa avete intenzione di fare per arginare il fenomeno dei parcheggiatori abusivi, che tra l’altro, scappando via come foglie al vento all’arrivo delle Forze dell’Ordine, hanno dimostrato di essere tutti clandestini? Cosa avete intenzione di proporre per arginare il teppismo serale del weekend? Cosa avete intenzione di fare per arginare gli scippi che, immancabilmente e a decine, avvengono nelle giornate del mercato? Cosa volete fare a riguardo delle scritte anti TAV comparse un po’ ovunque a Senigallia e che ben sapete da chi sono state fatte? Cosa volete fare con quei cittadini anziani che non potendosi permettere un accompagno sono costretti a chiamare i vigili del fuoco? Cosa vogliamo fare con i marciapiedi e le buche delle strade sempre più disastrosi e numerose? Cosa avete in mente di fare per difendere i piccoli negozi dall’aggressione delle liberalizzazioni?

Come vede, sindaco Mangialardi, le cose da affrontare sono tante e complesse, che non possono essere rimandate con il tipico buonismo catto-progressista. Glielo ripetiamo ancora una volta: FATTI e non CHIACCHIERE!
Non servono le buone parole, servono i fatti, quelli che voi non volete fare e che negate a spada tratta!

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura