SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Referendum 2011: Senigallia a un passo dal quorum, l’Italia quasi

Votanti alle ore 22: il dato nazionale supera il 41%, la città e molti paesi della Valmisa fanno meglio

8.435 Letture
commenti

ElezioniSono stati aggiornati alle ore 22 i dati di affluenza ai seggi per i Referendum abrogativi 2011 su privatizzazione dell’acqua e rendite ai privati, centrali nucleari e legittimo impedimento. Il 12 giugno, primo giorno con le urne aperte, ha votato ai quattro quesiti il 41,1% degli aventi diritto. I seggi saranno aperti anche lunedì 13 giugno dalle 7 alle 15: manca meno del 9% degli elettori per raggiungere il quorum.

Il dato nazionale, secondo un raffronto "storico" con i precendenti referedum, fa apparire sempre più probabile il raggiungimento del quorum, ovvero di quel 50% + 1 degli aventi diritto al voto, necessario perchè la consultazione sia valida. Palpabile la soddisfazione di promotori e comitati a sostegno del Referendum.

Al dato sta contribuendo con decisione anche l’elettorato di Senigallia, dove l’affluenza è superiore a quella nazionale di più di sei punti: si registra infatti un 47,2% per tutti e quattro i quesiti. Si può quindi dire con certezza che a Senigallia voteranno più della metà dei cittadini chiamati alle urne. I seggi che per tutta la giornata del 12 giugno hanno fatto da traino, facendo segnare i risultati migliori, hanno confermando la tendenza, con la Scuola Leopardi che già alle 20 superava il "suo" quorum, arrivando a fine giornata, in uno dei seggi, a quota 53%, mentre a Cesano si è arrivati al 51%, a Marzocca al 46%, la Scuola Marchetti si attesta sul 49%, la Scuola Puccini segna il record con il 55%, Roncitelli al 52%

Il dato senigalliese continua a superare quello delle Marche, dove la percentuale di affluenza si attesta sul 44,2%, e rispecchia a quello della provincia di Ancona, che registra un 47,3%. Sono molti i paesi della valle del Misa con buoni risultati di affluenza: ad Arcevia ha votato il 47% degli elettori, a Barbara il 45,9%, a Castel Colonna il 46,2%, a Castelleone di Suasa il 50,2%, a Corinaldo il 44,9%, a Monterado si è superata la metà dei votanti con il 52,2%, a Morro d’Alba il 46,0%, a Ostra, comune con la percentuale minore, il 41,7%, a Ostra Vetere il 43,8%, a Ripe il 45,3%,  e Serra de’ Conti segna il "record" con il 53%.

di Luca Ceccacci

Luca Ceccacci
Pubblicato Domenica 12 giugno, 2011 
alle ore 12:32
Come ti senti dopo aver letto questo articolo?
Arrabbiato
In disaccordo
Indifferente
Felice
D'accordo

Commenti
Ci sono 2 commenti
votante 2011-06-12 22:18:18
sisisisi
senigallia rules!!
P.J. WHITE 2011-06-13 11:12:38
Bravi i Seniggagliesi
BRAVI SENIGAGLIESI
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura