SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Successo a Senigallia per l’avvio della rassegna "Parole per una Musa"

Oltre 300 spettatori hanno affollato il cortile della biblioteca. Prossimo appuntamento il 10 agosto

rassegna  “Parole per una Musa”Grande soddisfazione per l’Assessorato alla Cultura del Comune di Senigallia e per la Pro Loco Senigallia Spiaggia di Velluto, per l’avvio della rassegna  “Parole per una Musa”.
Un pubblico attento e silenzioso (oltre 300 spettatori) ha gremito martedì 27 luglio il cortile della Biblioteca Antonelliana e seguito con interesse lo spettacolo.

"Il recupero della nostra memoria storica – dichiara l’Assessore alla Cultura, prof. Stefano Schiavoni –  passa anche attraverso eventi di questo genere e il successo della serata lo dimostra".

Parole per una Musa, quindi, e sulle parole tratte dalla tragedia “L’Anna” di Benedetto Arsilli, nostro illustre concittadino della prima metà del Seicento, la prima Musa chiamata in causa è stata Tersicore, nume tutelare della danza, affidata ai ballerini del Centro Studi Danza Senigallia i quali hanno dato vita alle coreografie ideate per l’occasione dalla loro insegnante e fondatrice del Centro, Maria Luisa Roncucci, diplomata alla Scala di Milano.
I versi scelti da Antonio Maddamma sono stati recitati da lui stesso, nonché da Leonardo Marcheselli, Elena Durazzi e Serena Veschi, che si sono calati di volta in volta nei panni dei diversi protagonisti del dramma.

rassegna  “Parole per una Musa”Il connubio parole/musiche/danza è stato davvero felice: le coreografie di danza, con eleganza e grande efficacia espressiva, e l’accurata scelta dei brani hanno dato vita ed anima ad un testo altrimenti difficile da proporre, soprattutto in un cortile all’aperto, e in una serata d’estate.
Un esempio su tutti il ricorrente contrasto amore e odio, costantemente riproposto dalle voci e dalle ballerine, sulle musiche d’epoca scelte dalla coreografa.
La fastosità dei costumi storici e la raffinatezza delle acconciature hanno evidenziato infine l’accuratezza dello spettacolo.

"Un successo oltre le nostre più rosee aspettative – commenta il Presidente della Pro Loco Umberto Solazzi – che gratifica il nostro impegno e soprattutto quelo dell’Amministrazione Comunale, da sempre al nostro fianco in ogni nuovo progetto".

La rassegna PAROLE PER UNA MUSA prosegue
:
il 10 agosto con la lettura di Poesie del Marchese Crescentino Baviera abbinate alla Musa Euterpe (musica strumentale): Andrea Zepponi, clavicembalo, Angelo Bonazzoli, sopranista;
il 24 agosto con scene dalla commedia Le meraviglie d’amore di Benedetto Arsilli, messe in scena dalla Compagnia Teatrale Il Melograno, diretta da Catia Urbinelli.

dal Comune di Senigallia

Dal Comune di Senigallia
Pubblicato Domenica 1 agosto, 2010 
alle ore 9:42
Come ti senti dopo aver letto questo articolo?
Arrabbiato
Triste
Indifferente
Felice
Molto felice
Commenti
Solo un commento
Anonimo2010-09-09 21:11:50
per informazione dei lettori,il diploma alla scala di milano si consegue dopo otto anni di studio in un età che va dagli 11 ai 19 anni ,poi c'è il corso insegnanti biennale con frequenza di una o due volte al mese ,e attraverso seminari teorico pratici rilascia una specializzazione per insegnanti di danza classico/accademica ma si parla di persone diplomate alla scala solo nel primo caso sopra citato!!e credo che la sg.ra Roncucci possegga solo l'attestato di frequenza al corso isegnanti.
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura