SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Hotel Corallo Senigallia

Mercoledì d’Essai, al Gabbiano "Puccini e la fanciulla"

Il 28 aprile la proiezione del film di Paolo Benvenuti sul suicidio della cameriera di Puccini

Locandina del film di Paolo Benvenuti Puccini e la fanciullaIl nuovo appuntamento con la rassegna "Mercoledì d’Essai" proposta dal Cinema Gabbiano di Senigallia si tinge di musica e poesia. In programmazione per il 28 aprile, ingresso unico alle 21:15, il film drammatico di Paolo Benvenuti "Puccini e la fanciulla".

SPETTACOLO UNICO ORE 21:15
NAZIONE: Italia
ANNO: 2008
GENERE: drammatico
DURATA: 84’
REGIA: Paolo Benvenuti

TRAMA:

Presentato alla 65esima mostra del cinema di Venezia nella sezione "Fuori Concorso". In onore del Maestro (Lucca 1858 –Bruxelles 1924), di cui ricorre il 150° anniversario della nascita, ecco che rivive sullo schermo uno dei fatti salienti della sua vita, legato ad uno dei casi di cronaca più famosi dell’epoca ossia il suicidio della cameriera di casa Puccini, Doria Manfredi avvenuto a Torre del Lago nel 1909.

Il regista ha spiegato di aver svolto uno studio sul campo coordinando le ricerche di un gruppo di sedici ragazzi della Scuola di Cinema del Comune di Viareggio. Tra tomi e interviste sono emersi dati sconcertanti che hanno portato alla scoperta di una relazione fra Puccini e Giulia, con la nascita inaspettata di un figlio Antonio Manfredi, cresciuto lontano dalla madre. Quando la madre morì lui ebbe in eredità una valigia chiusa, mai aperta fino al 2007 quando le ricerche portarono il regista e il suo gruppo a rintracciare i suoi eredi.

Da questa valigia improvvisamente emergono filmati inediti del Maestro e non solo, anche le lettere scambiate fra i due amanti, che andavano dal 1908 al 1922, con in più una trentina di lettere di amici, parenti, avvocati che riguardavano l’episodio del suicidio.

Basandosi su queste testimonianze il regista ha impresso tutto sulla pellicola, ovviamente aggiungendo un tocco poetico importante come la scelta di non inserire i dialoghi. Le uniche voci del film leggono, fuori campo, le lettere dei personaggi.

dal Cinema Gabbiano

Cinema Gabbiano
Pubblicato Martedì 27 aprile, 2010 
alle ore 8:09
Come ti senti dopo aver letto questo articolo?
Arrabbiato
In disaccordo
Indifferente
Felice
D'accordo

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura