SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Assicurazioni Generali - Agenzia di Senigallia - Corso gratuito di scacchi

“Liste d’attesa regionali: il piano di Ceriscioli per ridurle si sta rivelando un flop gigantesco”

"Le dichiarazioni anestetizzanti dei politici si scontrano con l’assenza di servizi sanitari in atto"

Il Comitato Cittadino a difesa dell'Ospedale

Continuano ad arrivare segnalazioni sul disastro sanitario in atto a Senigallia, ed ora allargato in tutte le Marche, nonostante le dichiarazioni anestetizzanti dei politici che nulla hanno di reale ma che invece si scontrano con il disagio, la disorganizzazione e l’assenza di servizi sanitari in atto.

Sappiamo che un cittadino che aveva un controllo cardiologico giovedì 18 Aprile 2019 andando in ospedale e si è sentito dire la visita era spostata al giorno dopo. Nessuno lo aveva avvisato anche se la visita era stata prenotata da un mese, in più aveva dovuto rimandare la partenza in altra regione per andare dai genitori.

Alla richiesta di spiegazioni gli è stato riferito che, poichè Ancona aveva fatto una convenzione con le aree vaste per le liste d’attesa, ieri mattina c’era stato un incontro dove tutto veniva annullato e quindi le visite che avevano messo in più, 4 tra cui la sua, erano saltate.

Il cittadino nell’informare giustamente che avrebbe fatto formale reclamo otteneva che il giorno dopo, Venerdì 19 Aprile, i 4 pazienti sarebbero stati tutti visitati personalmente dal primario.

Ecco la segnalazione sulla visita: “Visita fatta, dice la signora,.. Tutto bene per fortuna… mio marito mi ha detto che il primario è persona squisita e gli ha spiegato che, mesi fa, pare che abbiano firmato un contratto di ore straordinarie da dedicare alle visite del S.S.N., per tamponare le lunghe attese, ma non sono mai stati pagati e ieri mattina c’è stata la revoca di questa messa a disposizione, ciò non toglie… ha detto… Che il gesto è inaccettabile perché avrebbero dovuto esaurire la lista di assistiti in questo gruppo…

Occorre dire il Reparto di Cardiologia ha in organico 8 medici (6 effettivi più 2 a servizio parziale) su 12 (sono purtroppo scelte politiche!!) ma con 26 posti letto (una delle divisioni di cardiologia più grandi della regione).

Invece, ad esempio, Urbino ha 15 cardiologi in organico con soli 12 posti letto ed è chiaro che i colleghi medici di Urbino, in numero maggiore con un minore numero di posti letto rispetto a Senigallia, riescono a fare ambulatori divisionali anche in altri centri della provincia di Pesaro/Urbino.

Questo è impedito ai cardiologi del nostro Ospedale che sono SOTTO ORGANICO per decisioni partitiche assolutamente inaccettabili sulla quali non possiamo entrare, ma che possiamo criticare aspramente come Comitato, come cittadini e come senigalliesi.

Quindi tanto di cappello ai nostri medici che mettono tutta la loro professionalità, competenza e disponibilità pur nelle difficoltà quotidiane non certo da loro procurate.

Ma dalla segnalazione si evince anche altro. E’ chiaro che stanno sperimentando il nuovo sistema per ridurre le liste d’attesa tanto strombazzato. Ceriscioli (Governatore del Partito Dominante) ha annunciato che le liste di attesa lui le risolverà con il suo nuovo sistema: l’App “MYCUP”.

Vi informiamo invece che il programma che abbiamo testato complicherà la vita di tutti.
CI RIVOLGIAMO ACCORATI AI CITTADINI, SOPRATTUTTO ANZIANI, SOLI ED ABBANDONATI ED AI MILIONI DI INESPERTI: ANDATE SUBITO A LEZIONE DI CELLULARE o TABLET!! SE NON LI SAPETE USARE SIETE FINITI!

da Comitato difesa dell’Ospedale

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura