SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Sicilia in Bocca da Tania - Prodotti tipici siciliani a Senigallia (AN)

Derby cruciale tra Senigallia e Ancona mercoledì 30 gennaio al PalaPanzini

Alle ore 21 il turno infrasettimanale di campionato: tanti ex sul parquet e due punti vitali per i play-off in palio

677 Letture
commenti
PalaPanzini di Senigallia

Ci sono la rivalità campanilistica, tanti ex e soprattutto due punti pesantissimi in palio per entrambe: il derby tra Goldengas Senigallia e Luciana Mosconi Campetto Stamura Ancona previsto mercoledì sera (19° Giornata di serie B, ore 21 al PalaPanzini) ha tutte le caratteristiche di un match imperdibile, complice pure un incontro di andata (31 ottobre 2018) che a fil di sirena ha fatto esplodere la gioia dei dorici e l’amarezza dei senigalliesi, sempre avanti ma tremendamente spreconi nel finale fino alla beffa finale firmata da Simone Centanni.


Manco a dirlo, un ex e ce ne sono tanti a mettere sale alla sfida: nel Campetto Stamura anche Polonara e soprattutto Casagrande e Maddaloni, per i quali non potrà essere una sfida come le altre essendo pure senigalliesi doc.

Una sfida non come le altre nemmeno per Giampieri della Goldengas, senigalliese anche lui ma cresciuto nella Stamura.

Poi c’è il campanile di una sfida che a Senigallia non si gioca dal 2013, data dell’ultimo scontro diretto tra Goldengas e stamurini: i precedenti storici in campionato sono sul 9-9.

In palio, però, ci sono soprattutto due punti fondamentali per il destino delle due cugine: Senigallia, quarta con Bisceglie e Chieti, è reduce da quattro vittorie consecutive e con 22 punti è soltanto a quattro lunghezze dalla seconda piazza; Ancona invece, ottava a 16 con Giulianova e Nardò, ha perso tre delle ultime quattro gare e cerca di rimanere aggrappata alla zona play-off (prime otto).

Vincere, ribaltando anche il -1 dell’andata, significherebbe per la squadra di casa distanziare forse definitivamente il quintetto del capoluogo e compiere un passo fondamentale per assicurarsi, per l’ennesima stagione consecutiva, l’accesso ai play-off per la serie A2.

Per la Luciana Mosconi, che tornerà a Senigallia già domenica 3 febbraio utilizzando il PalaPanzini per il match interno contro il Catanzaro (PalaRossini indisponibile), strappare il successo esterno significherebbe invece rilanciare le proprie ambizioni e acquisire il 2-0 negli scontri diretti, decisivo in caso di arrivo a pari punti a fine campionato.

Sfida nella sfida, quella tra Gurini e Simone Centanni, migliori realizzatori di tutti i quattro gironi della serie B: il senigalliese è primo con 22.6 punti a gara, l’anconetano secondo con 21.5.

Arbitrano Santilli di Recanati e Vittori di Castorano (Ap).

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!