SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Assicurazioni Generali - Nuova sede a Senigallia - Polizza vita, lavora con noi

Ventimilarighesottoimari in Giallo: sabato si inaugura la mostra “Giallo Jacono”

Settanta opere pittoriche originali che documentano il percorso artistico del celebre Uomo del Cerchio

la mostra "Giallo Jacono"

Sarà inaugurata sabato 28 luglio, alle ore 18,30 a Palazzetto Baviera, la mostra “Giallo Jacono“, dedicata al grande illustratore Carlo Jacono, il celebre Uomo del Cerchio, pseudonimo che l’artista si guadagnò con l’originale impaginazione data a molte sue copertine di carattere rosa, poliziesco, fantascientifico e, in particolare, a quelle della collana “il Giallo Mondadori”. Tra le opere di Jacono figurano anche le prime cento copertine del settimanale di fantascienza Urania e quelle del settimanale di spionaggio Segretissimo.

L’esposizione, allestita dalla Fondazione Rosellini per la letteratura popolare nell’ambito della sesta edizione del Festival “Ventimilarighesottoimari in Giallo”, sarà visitabile fino al 2 settembre, dal martedì alla domenica, dalle ore 17 alle ore 23 (ingresso libero). Alla cerimonia inaugurale prenderanno parte il sindaco di Senigallia Maurizio Mangialardi, Adriano Rosellini, fondatore della omonima fondazione, Gianfranco Orsi, già direttore de “il Giallo Mondadori”, e Anna Pia Giansanti, docente di Storia dell’Arte.

La mostra espone le opere pittoriche originali delle copertine di un periodo che va dal 1970 al 1980, capaci di documentare il lungo e compiuto cammino artistico di Jacono, presente a quel tempo ormai da un paio di decenni nella collana Il Giallo Mondadori. Le settanta immagini presenti in questa mostra e nel relativo Catalogo, sono in qualche modo una sintesi e una metafora visuale del “tutto”. Da una parte, attraverso di esse è possibile valutare la sua arte e la relativa evoluzione. Immagini caratterizzate ormai da una disinvoltura esecutiva rilevabile grazie a un forte dinamismo compositivo, accentuato oltre tutto da un uso innovativo della luce e dei tagli di illuminazione. Sono requisiti idonei a fargli assumere una posizione di stacco rispetto alla tradizione illustrativa italiana, quella dei preziosi ma un po’ calligrafici “figurinai”. Un insieme di caratteristiche a suo tempo intuito e recepito da Alberto Tedeschi, direttore della collana che lo accettò subito come copertinista, inducendo Arnoldo Mondadori a fargli sottoscrivere un contratto di esclusiva con la propria editrice.

A Jacono sarà dedicata anche la conferenza “Gialli dentro il cerchio rosso di Carlo Jacono“, in programma domenica 29 luglio alle ore 21,15 nella sala conferenze di Palazzetto Baviera, con curiosità e suggestioni letterarie a cura di Luca Rachetta.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura