SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

E’ nata a Senigallia l’associazione “Amici Disabili”

Sono già 40 le famiglie che ne fanno parte. Gli obiettivi, i progetti e come aderire

Biondi Abbigliamento - Saldi invernali 2018 dal 30% al 70% - Castelleone di Suasa
"Amici Disabili", associazione

Si è costituita a Senigallia l’associazione “Amici Disabili”, composta al momento da circa 40 famiglie con figli disabili.


Sono 10 i soci fondatori della nuova realtà associativa che ha ottenuto l’appoggio e la collaborazione dell’Unione Nazionale Consumatori.

Nel Consiglio direttivo ci sono Catia Donninelli (Presidente), Maria Cristina Bertuzzi (Segretario), Elena Bizzarri (Tesoriere), Maria Soccorsa Sguera e Rita Narcisi (Consiglieri).

“Ogni neonato da subito entra a far parte della società, ogni figlio disabile resta invece in carico solo alla sua famiglia, tra tanti ostacoli e senza aiuti dall’esterno – sottolinea l’associazione – .Inoltre, ultimamente, si assiste anche a continui tagli della spesa pubblica. Così, i disabili e le loro famiglie sono sempre più soli, ed i nostri figli hanno sempre meno possibilità di integrarsi e rendersi autonomi. Da queste premesse è nata ‘Amici Disabili’: ci uniamo per affrontare assieme alcuni problemi della quotidianità e risolverli”.

Nel gruppo ci sono famiglie con figli dalle disabilità anche molto diverse tra loro, ma, come ricorda Catia Donninelli, “le condizioni dei nostri ragazzi hanno comunque delle caratteristiche comuni: fragilità, solitudine, mancanza di autonomia”.

“Siamo madri e padri che non cercano pietismo, ma fatti e soluzioni concrete: un progetto utile non solo a noi e ai nostri figli, ma anche a tutti i cittadini normodotati, che potrebbero trovarsi nel corso della loro vita ad affrontare un momento di difficoltà”, tiene a precisare Elena Bizzarri.

‘Amici Disabili’, avendo l’obiettivo di favorire l’inclusione sociale nella società, mondo della scuola e del lavoro compresi, da parte dei disabili, cerca chiaramente di stabilire un rapporto di collaborazione con gli enti locali, pubblici e privati, operanti nel settore, ai quali sottoporre problematiche, idee e progetti concreti. “La sinergia – chiarisce l’avvocato Corrado Canafoglia (Unione Consumatori) – è molto importante, ‘Amici Disabili’ non vuole certo essere un’associazione di nicchia“.

“A Senigallia c’è un buon livello di servizi – conclude Catia Donninelli – ma si può provare a migliorarlo”.

Per informazioni: tel. 339-7684642.

Per aderire (non è prevista quota associativa) fare richiesta via mail a bertuzzimariacristina@gmail.com o donninellicatia@gmail.com.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura