SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Il Boom degli USA. Gli Stati Uniti si stanno riprendendo

Pil a +5% e nuovi massimi storici in borsa

2.090 Letture
commenti
Scorcelletti - Laboratorio analisi e ambulatori specialistici - Senigallia
L'orso e il toro: i simboli del calo e del guadagno in Borsa

Il PIL americano ha concluso il terzo trimestre 2014 con un incredibile aumento del 5%. Era dal terzo trimestre 2003 che non accadeva qualcosa di simile. L’inaspettata notizia ha colto di sorpresa molti, primi tra tutti gli analisti che parlavano di un 4,3%.

Ma, una crescita simile era molto difficile da prevedere anche perché nel trimestre precedente si era parlato di un 3,9%. Il Boom del PIL USA ha portato a nuovi record in borsa con il Dow Jones che il 23 Dicembre 2014 per la prima volta nella storia ha superato i 18.000 punti arrivando a 18.068,58 punti base. Record anche per S&P 500 che, sempre nella giornata del 23/12/14, è arrivato 2.085,60 punti base.

Questa crescita del PIL degli Stati Uniti sembra però essere esagerata. Uno dei motivi per cui si asserisce ciò è per il fatto che nell’economia americana ci sono anche settori, come quello edilizio, ora in crisi e che gli ordini per i beni durevoli sono in calo (sono scesi dello -0,7% contro le previsioni del+0,3%).

Insomma, gli USA ora festeggiano ma c’è sempre da stare allerta perché la crisi non è passata del tutto e, come hanno detto alla Casa Bianca, “c’è ancora molto da fare”.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!