SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Idv Senigallia: “Coppie di fatto, doverosa battaglia di civiltà”

"Senigallia è un laboratorio sociale e modello per tutto il Paese"

1.051 Letture
commenti
Netservice - Realizzazione e promozione siti web
Unioni Civili

Oggi è una giornata importante per Senigallia perché una realtà della nostra città trova finalmente un riconoscimento da parte dell’amministrazione comunale. Senigallia è così laboratorio sociale e modello per tutto il Paese.

E’ questo il primo commento di noi dell’Idv Senigallia all’approvazione in Consiglio dell’odg sull’Istituzione del Registro delle Unioni Civili. Al quale aggiungiamo a gran voce: “Ora il parlamento non ci lasci soli“.

Questa che l’Idv Senigallia ha portato avanti fin dal principio è stata una doverosa battaglia di civiltà. Noi abbiamo accolto questa sfida da tempo perché i diritti civili per l’Idv sono fondamentali in quanto alla base dello sviluppo culturale di ogni Paese.

Un plauso va a tutta la maggioranza che ha lavorato per questo importante obiettivo e a chi trasversalmente ha votato superando uno steccato ideologico, che ha fatto del riconoscimento delle coppie di fatto una battaglia sacra.

Dal livello locale fino al nazionale, l’Idv sta lottando per cambiare le cose in un contesto sociale che fatica a digerire i mutamenti. Un esempio del nostro impegno su questo versante è la proposta di legge, promossa dal presidente Antonio Di Pietro, sull’estensione del matrimonio civile anche alle coppie omosessuali. I diritti individuali sono lo specchio della qualità e della maturità di ogni democrazia, e il nostro impegno speriamo sia di stimolo per un più ampio ragionamento per l’efficace garanzia dei diritti a livello nazionale.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura