SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Car Multiservice - I chirurghi della tua auto - Centro servizi per auto a Senigallia

Le donne, Romolo Murri e il calcio, tre appuntamenti con la storia contemporanea

I pomeriggi del 9, 10 e 11 dicembre tre incontri, tutti da remoto

Libri

Tre appuntamenti con la storia contemporanea, tutti da remoto, vengono promossi questa settimana dall’Associazione di Storia Contemporanea.

Si inizia mercoledì 9 dicembre, alle 18.30, con i soci-proff. Stefania Cavagnoli (Università di Roma) e Marco Severini (Università di Macerata) che parleranno di educare alla cittadinanza dalla parte delle donne: la prima docente tratterà il tema in relazione all’esperienza linguistica, il secondo in rapporto alla vicenda storica; l’evento è organizzato da EWMD (European Women’s Management Development) Roma: presenta la presidente di quest’ultimo ente, l’avvocato capitolino Fulvia Astolfi.

Giovedì 10, alle 18.15, sarà invece il tempo di Romolo Murri, il sacerdote che si batté agli inizi del Novecento per dare cittadinanza politica ai cattolici: l’occasione, nel 150° anniversario della nascita dell’esponente marchigiano, è la presentazione del libro “Intellettuale nel regime. L’altra vita di Romolo Murri” (Marsilio, 2019) di cui è autrice la prof.ssa Lidia Pupilli, direttrice scientifica dell’Associazione; presenta il filosofo Filippo Mignini (Università di Macerata) nell’ambito della rassegna “Notizie da nessun luogo”, promossa dal socio-prof. Roberto Cresti in collaborazione con il Dipartimento di Studi Umanistici dell’ateneo maceratese. Attraverso un lavoro documentato e originale, l’opera indaga e ci restituisce la seconda parte della vita di Murri, allorché spretato e laico a tutti gli effetti (si sposò ed ebbe un figlio) visse come giornalista e scrittore sotto il regime fascista.

Infine, sesto appuntamento, venerdì 11 dicembre, alle 17.15, per la rassegna a distanza “Le cesure della contemporaneità”, promossa dall’Associazione di Storia Contemporanea. Al centro della serata ci sarà il libro di Andrea Pongetti “Non solo un gioco. Le Marche del calcio” (il lavoro editoriale, 2019), un libro avvincente che ricostruisce il rapporto tra lo sport popolare e la regione adriatica che, nel secolo scorso, ha saputo ritagliarsi un posto di primo piano nell’immaginario collettivo attraverso personaggi stravaganti (il non dimenticato Tonino Carino), la partecipazione di due formazioni ai campionati di massima categoria, ma anche le vicende dei campetti di periferia o di squadre cittadine che, in determinati frangenti, hanno richiamato una forte partecipazione popolare.

Per collegarsi sarà sufficiente inviare una mail alla posta dell’Associazione (ascontemporanea@gmail.com): in questo modo si riceverà il link per partecipare subito tramite apposita piattaforma. Il Corso di formazione “Le cesure della contemporaneità”, promosso dall’Associazione di Storia Contemporanea e riconosciuto come iniziativa valida per la formazione docenti dall’Ufficio Scolastico Regionale per le Marche non si rivolge ai soli docenti di ogni ordine e grado, ma all’intera cittadinanza, soprattutto a chi ha interesse per la storia e per le discipline umanistiche e sociali che dialogano con essa. I docenti interessati alla certificazione si potranno iscrivere sulla piattaforma ministeriale S.O.F.I.A. (codice corso: 47937) fino al 20 novembre (compreso). Il Corso, in allegato il programma, è assolutamente gratuito e si articola in dieci appuntamenti dalla durata di due ore ciascuno.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura