SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Porta Braschi - Cucina e Pizza con forno a legna - Senigallia - Tavoli all\'aperto, servizio asporto

“Sono aumentate le segnalazioni sulla presenza di amianto”

Ala Senigallia: "continueremo a batterci"

1.497 Letture
commenti
amianto

E’ sempre accaduto da 16 anni a questa parte, ma nelle ultime settimane le segnalazioni di cittadini all’Associazione Lotta all’Amianto sulla pericolosa presenza di amianto sono decisamente aumentate.


Potrebbe essere determinante il periodo di emergenza sanitaria.

Di certo, resta un problema gravissimo che – secondo questa associazione – non è mai stato preso nella massima considerazione.

A riguardo, inviamo questa missiva per avere delucidazioni in merito al piano di BONIFICA AMIANTO per la rimozione e smaltimento nelle scuole e negli ospedali.

D’altra parte sono parole e dichiarazioni del Ministro Costa: “E’ FONDAMENTALE ACCELERARE LA MESSA IN SICUREZZA DEL PAESE PERCHE’ I SOLDI CI SONO E VANNO SPESI. I CITTADINI HANNO ATTESO ABBASTANZA.”

Alla Regione Marche sono stati stanziati 4 milioni di euro e tutti gli interventi dovranno essere realizzati entro il prossimo 31 dicembre 2025.

E Senigallia, città nota per l’amianto per la presenza nel tempo dello stabilimento Sacelit, come aderirà?

Nonostante la richiesta di delucidazioni, sembra che ancora in Regione non siano chiare le modalità per accedere alla richiesta di finanziamento.

Mi rivolgo dunque al presidente della Commissione Ambiente della Regione Marche, Andrea Biancani.

L’associazione ALA presieduta dal sottoscritto, effettua dal 2004 solleciti e segnalazioni, seguendo i dettami della Legge 257 del 1992 che, però, concretamente, trova poco riscontro.

L’ALA continua e continuerà a battersi per:
CENSIMENTO DEI TETTI DI TUTTO IL TERRITORIO
CONTROLLO DELLE FIBRE DI AMIANTO ED INCIDENZA DELL’AGGRESSIVITA’ DELL’ACQUA POTABILE CHE SCORRE SU TUBI IN CEMENTO AMIANTO
CONTROLLI SANITARI DA PARTE DELL’ASUR SU EX DIPENDENTI CHE SIANO STATI A CONTATTO CON L’AMIANTO.

In sostanza, chiediamo una risposta alle nostre richieste, soprattutto per rispetto di tutte le persone morte a causa della presenza di amianto. Solo a Senigallia se ne contano 350 !

Carlo Montanari
Pubblicato Mercoledì 17 giugno, 2020 
alle ore 16:14
Come ti senti dopo aver letto questo articolo?
Arrabbiato
In disaccordo
Indifferente
Felice
D'accordo

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura