SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
La Senigalliese - Pratiche auto, passaggi, immatricolazioni, bolli, centro Telepass - Senigallia

“A febbraio cantiere sul ponte del Vallone. Nuovo ponte Garibaldi: valuteremo estetica”

Consiglio, sindaco Olivetti risponde a interrogazione di Romano: "Su ponte degli Angeli contrari a martinetti per il sollevamento"

1.682 Letture
commenti
Il sindaco Massimo Olivetti parla in Consiglio Comunale

Un’interrogazione in Consiglio Comunale da parte del capogruppo PD Dario Romano ha dato al sindaco di Senigallia Massimo Olivetti, nella seduta di mercoledì 31 gennaio, la possibilità di aggiornare l’assise sullo stato dell’arte per quanto riguarda il tema del ponti sul Misa.

Romano ha chiesto a Olivetti notizie su ponte Garibaldi, sebbene sia stata annunciata per il 2 febbraio la presentazione del progetto di ricostruzione elaborato da Anas, sul ponte in strada della Chiusa, tra Vallone e Cannella, inaccessibile dall’alluvione 2022, e sulle intenzioni riguardo al prospettato adeguamento di ponte Angeli dell’8 dicembre 2018, che secondo le dichiarazioni del vicecommissario all’emergenza alluvione, ing. Babini, potrebbe essere dotato di martinetti per il sollevamento.

Infine Romano è tornato a sottolineare la necessità di interventi per la riduzione del rischio idraulico su tutta l’asta fluviale del Misa, a partire dalla realizzazione delle vasche di espansione.

Il sindaco, partendo proprio dalla notizia diffusa il 30 gennaio dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, ha spiegato come sul progetto del nuovo ponte Garibaldi partirà poi un iter autorizzativo che coinvolgerà anche il Comune di Senigallia, il quale dovrà esprimersi non certo sugli aspetti strutturali e idraulici dell’opera, ma su quelli dell’impatto ambientale ed estetico, visto che il ponte andrà ovviamente ad inserirsi in un contesto urbano architettonico rilevante: tornerà ad essere un punto di transito e di accesso verso il centro storico, il lungofiume con i Portici Ercolani, piazza Garibaldi…

Riguardo al ponte sul Misa tra Vallone e Cannella, Olivetti ha ricordato l’iter burocratico percorso, con passaggi di competenze tra Anas e Consorzio di Bonifica delle Marche, che dovrà ora occuparsi dei lavori di risistemazione, i quali non dovrebbero protrarsi molto a lungo e la cui cantierizzazione è al momento prevista entro il mese di febbraio 2024.

Infine, per ponte Angeli dell’8 dicembre 2018, ricostruito tra il 2020 e il 2021, il sindaco Olivetti ha sottolineato come l’Amministrazione di Senigallia non sia allineata all’idea avanzata dall’ing. Babini di dotare il manufatto di un sistema di sollevamento, opzione che sembrerebbe di difficile fattibilità, ma sia più propensa a che si valuti la redazione di un progetto ex-novo.

Romano, nella sua replica ad Olivetti è tornato a spronare il sindaco affinchè si adoperi nel sollecitare tutti gli enti preposti perchè si acceleri su tutti questi fronti, ricordando anche che oltre a questi ponti, ce ne sono altri due da tenere in considerazione: quelli della statale 16 e della ferrovia, che hanno ancora i piloni nell’alveo del Misa e sui quali la pianificazione di un intervento pare essere un orizzonte molto distante.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura