SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Mangialardi risponde alle critiche rivolte dal sindaco Olivetti ai Comuni del territorio

"Sbagliato criticare i sindaci e le associazioni che con pochi mezzi a disposizione provano a fare promozione turistica"

Banco Marchigiano - Credito Cooperativo Italiano
Maurizio Mangialardi

“I rimproveri del sindaco di Senigallia contro le Amministrazioni delle valli del Misa e del Nevola, accusate di fare troppo poco per la promozione turistica del territorio, dettano la cifra di quanti passi indietro si siano fatti in questi ultimi tre anni.

Sappiamo tutti benissimo che costruire una programmazione capace di innalzare costantemente il numero degli arrivi è oggi una delle sfide più complesse per gli enti locali. Negli ultimi anni è cresciuta la competizione, tragedie come il Covid e la guerra, ma anche fenomeni locali drammatici come i disastri naturali che hanno colpito Senigallia e le sue aree interne, hanno sicuramente penalizzato il turismo nel nostro territorio. Ma io credo che sia proprio per questo motivo che il Comune di Senigallia, in virtù della sua storia, della sua tradizione, delle sue dimensioni avrebbe dovuto svolgere, come sempre avvenuto in passato, un maggiore ruolo di coordinamento e promozione per favorire una politica turistica innovativa e in grado di coinvolgere, includere, co-progettare. Dare le pagelle agli altri Comuni, svilire l’impegno di chi, spesso con pochi mezzi, prova a costruire piccoli eventi, liquidare sprezzantemente come sagre e fiere alcune manifestazioni, tra l’altro anche di qualità, come quelle spesso promosse dalle associazioni di categoria, non serve a nulla, se non, forse, a nascondere la falsa coscienza di chi ha portato Senigallia ad abdicare alla sua funzione di Comune capofila delle due vallate”.

A dirlo è il capogruppo regionale del Partito Democratico Maurizio Mangialardi.

“Nessuno dice che questi eventi – continua Mangialardi – siano di per sé stessi risolutivi, ma sicuramente non danneggiano il turismo, anzi. Cosa che non si può dire dell’immobilismo ideologico di chi ha spento e chiuso dentro il proprio recinto la città. Il sindaco di Senigallia bacchetta i Comuni e auspica un maggiore coinvolgimento del territorio, dimenticando che ha fatto di tutto per perdere clamorosamente il treno di Pesaro Capitale Italiana della Cultura 2024. Se avesse voluto riportare le presenze ai livelli del 2019, anziché parlare a caso e senza alcuna idea concreta in testa di itinerari e percorsi tematici, Olivetti avrebbe fatto bene a proporre un progetto organico nell’ambito del percorso territoriale costruito dal sindaco Matteo Ricci. Poteva usare i tanti strumenti ereditati dalla precedente Amministrazione, su tutti le leggi regionali riguardanti le Terre del Duca, che da anni connette Senigallia a Pesaro e Urbino, e la Città della Fotografia. Invece, non solo non ha fatto nulla, ma adesso ha persino il coraggio di pontificare e criticare i sindaci e le associazioni che non lavorano al posto suo”.

 

Maurizio Mangialardi
Capogruppo assembleare del Partito Democratico – Assemblea Legislativa delle Marche

Commenti
Solo un commento
Glauco G. 2024-02-29 12:32:56
Facciamo un po di ordine mentale? io ci provo..ma magari sbaglierò tutto...a me risulta come segue ....1^ ....qui si afferma che...."sappiamo tutti benissimo che costruire una programmazione capace di innalzare costantemente il numero degli arrivi è oggi una delle sfide più complesse per gli enti locali. Negli ultimi anni è cresciuta la competizione, tragedie come il Covid e la guerra, ma anche fenomeni locali drammatici come i disastri naturali che hanno colpito Senigallia e le sue aree interne, hanno sicuramente penalizzato il turismo nel nostro territorio"...allora...il discorso disastro ambientale nasce sotto la giunta PD e poi prosegue con l'attuale sindaco..quindi criticare danni che cadono sotto il porpiro "governo"non è il massimo della vita per iniziare un discorso....ma questo è il meno....qui si sta confermando che è difficilissimo aunentare sempre gli arrivi ...solo che....qualche mese fa avete criticato con fermezza 30 persone in meno...ma vi date pace????? 2^ ancora si tira fuori questa cosa....."ha fatto di tutto per perdere clamorosamente il treno di Pesaro Capitale Italiana della Cultura 2024"...Il PD lo capsice che Senigallia cade sotto la provincia di Ancona e non di Pesaro? quindi visto che per Mangiardi la capitale della cultura può essere estesa a tutti.....Ascoli e Pedaso (due su tutte) hanno perso il treno come noi? ..chissà se uscire dai confini di provincia permette anche di uscire dai confini delle regione? ....Cassino ha perso il treno della cultura? oppure Bressanone..anche loro ..via treno...mamma mia mamma mia...ma poi.....Ricci PD della provincia di Pesaro che cede eventi alla dx? ahahah ma per favore dai...ma è quasi ridicolo solo pensare che Ricci sia un politco differente da tutti gli altri....per me siete fatti con lo stampino..vivete solo del vostro orticello...dai su...non esaegriamo con i commenti fanciulleschi...ma poi..per come la penso io.....qui non siamo noi a perdere la capitale della cultura ma Pesaro che ha perso l'occaisone di coinvolgere una delle città principali delle Marche (in fatto di turismo)....critiche o non critiche noi siamo ai vertici da molti anni e personalmente..se faccio un evento dove voglio ottenere un successo...sono io che vado da chi è al vertice non viceversa..ma Ricci è Ricci...e il PD è il PD...lo ha vinto Ricci l'evento non noi....è Ricci che organizza non noi...ha deciso Ricci di non coinvolgere Sneigallia non Senigallia che ha perso il treno....Personalmente...Ricci non mi piace...slo trovo davvero molto scarso nel lato politico..quindi..non mi dispice lasiarlo lavorare in pace e stare fuori dal giro di Ricci...comunque...primo pre-evento cannato di brutto..inzia bene il'evento del secolo ahahahah. Avranno notevoli introiti dall'evento sia ben chiaro..ma finito l'anno..non prevedo miglioramenti significativi per PESARO..è un evento che nscrà e morior ànell'anno..inutile sprecare energie a breve termine...servono eventi veri e duratui a Senigallia..non chicchere di partito...sindaco..ok..va bene il discorso Pesaro..ma vediamo di fare meglio....quello si.
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno