SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Sì Con Te Superstore Senigallia - Strada S. Angelo Senigallia (AN) - Guarda le offerte

Campanile: “Pioggia di soldi da PNRR e oneri, ma poi Senigallia tornerà a pane e acqua”

Il consigliere comunale: "Quando i fondi straordinari saranno finiti resteranno poche risorse e nessuna idea realizzabile"

1.350 Letture
commenti
Gennaro Campanile

Grazie all’Europa (PNRR) e agli oneri di urbanizzazione programmati da tempo, pioggia di soldi per i lavori pubblici per il 2024.

Il 2024 sarà ricordato come l’anno delle “meraviglie” per le opere pubbliche senigalliesi. Infatti, come accade per l’acqua raccolta da un imbuto che fuoriesce dal beccuccio, quest’anno si sbloccano fondi che provengono da progetti del passato o programmati grazie a maggiori risorse, molte delle quali provenienti dal PNRR (dell’Europa matrigna) che il partito di Bello-Liverani-Pizzi non ha mai approvato facendosene però ora vanto per l’utilizzo.

Finalmente, dopo due anni di stop, dovrebbe partire la rotatoria della Penna a cui si aggiungeranno quella del Cesano (all’incrocio tra Statale e Strada della Marina, in sostituzione di quell’obbrobrio provvisorio attuale) e del Ponterosso in sostituzione del semaforo. Qui i proprietari del complesso residenziale San Sebastiano non saranno tanto contenti che il sottopasso di collegamento tra il condominio ed il lungomare non si farà più per fare posto alla rotatoria. La Rocca avrà una illuminazione “scenica” come merita.

Si interverrà anche sull’ultimo tratto della frana di Roncitelli all’ingresso della frazione.

La nuova scuola media Marchetti (l’attuale sarà venduta), la nuova scuola materna alla Cesanella, il nuovo complesso alle elementari Puccini (al posto dell’ala abbattuta), la ristrutturazione pesante della palestra Belardi a Marzocca rappresentano la parte più consistente degli interventi.

In zona porto gli “Amici del Molo” avranno una nuova sede ed i magazzini andati a fuoco anni fa dovrebbero finalmente essere ripristinati. Infine la disastrata Via Verdi dovrebbe (finalmente, dopo tre anni di stop) essere rimessa a nuovo. E’ restato fuori il parcheggio al Cesano accanto al bar Uliassi che sarebbe di fondamentale importanza per la stagione estiva.

Dopo questi fuochi di artificio la pacchia sembra essere finita. Lo stesso Assessore Regine lo ha evidenziato in fase di discussione del bilancio per spiegare il calo verticale degli investimenti previsti nei prossimi anni. Finito il PNRR e terminato il periodo di sforamento del bilancio dello Stato, si tornerà a pane ed acqua, come è avvenuto negli anni precedenti all’Amministrazione Olivetti, baciata senza merito dalla dea Fortuna.

Considerato che occorrono anni dalla progettazione alla realizzazione, che eredità avrà la prossima Amministrazione (si vota fra 18 mesi per il Sindaco)? E qui casca l’asino perché l’Amministrazione Olivetti ha proprio un vuoto totale. L’unica idea è un maxi parcheggio dietro l’Hotel Marche che allo stato attuale è come il progetto del Ponte di Messina 20 anni fa. Ci sarebbe anche Palazzo Gherardi, è vero, ma la ristrutturazione è bloccata (a detta di Olivetti) per un ascensore ma che in realtà galleggia sulle nuvole in quanto a “che cosa ci si farà poi”. Parco urbano della Cesanella? Non pervenuto. Corridoio adriatico ciclo-pedonale? Non pervenuto. Porto? Nulla di diverso dal piano di dieci anni fa. Lungomari? Siamo al Sindaco Angeloni. Piano del centro storico? Idem. Piano degli arenili? Siamo al Sindaco Mangialardi. Accesso al porto? Lasciamo perdere. Politeama Rossini? Speriamo che i privati non ci costruiscano 50 nuovi appartamenti.

Quando i fondi straordinari saranno finiti Senigallia avrà poche risorse e nessuna idea realizzabile.

Gennaro Campanile
Consigliere comunale Senigallia

Commenti
Ci sono 4 commenti
Glauco G. 2024-02-16 08:48:08
Che spasso questo Campanile...allora....ecco il mio personale commento a questo divertentissimo articolo..premesso che mancano 18 mesi alle elezioni e già mette le mani avanti perchè sa che la sx andrà al "governo" qui da noi e non avrà la possibilità di fare tuto quello che che ha elencato ma con l'etichetta di "fatto dalla dx"....sempre se faranno le cose che hanno detto di fare ovviamente....bene..ora analiziamo tutto..passo per passo.... rotatorie...ma la penna non era ferma per un contenzioso? che per caso stà pubblicamente ammettendo che è ferma per i soldi? se fosse così..perchè i 40 comunicati che la rotatoria sarebbe partita entro pochi mesi giorni ore? ci prendevate per il.......(decidete voi cosa metterci)...no perchè.un contenzioso è un imprevisto che blocca..non avere i soldi è ben aaltra cosa...si sapeva di non avere i soldi..si sapeva che nonpotevate costruire..ma avete comunque scritto il falso? questo sta pubblicamente scrivendo? detto questo...ma il sottopasso del complesso residenziale San Sebastiano non era ad uso pubblico? come mai scrive che è proivato? sbaglio io oppure ho ragione e lei lio ha appena regalto al complesso? ...pe ril resto..ma ha visto quante cose dovranno fare in 18 mesi? magari farle tutte...fare tutto quello che ha elencato significherebbe fare un quantitativo di opere pari a 1 intera "legislazione" della sx praticamente...e lei ha il coraggio di dire che dpo la pacchia sarà finita? amen se faranno tutto quanto devono fare...non ci sono risorse fisiche per fare anora di più (creod)...mi accontenterei..ovvio che qualcoasa ne rimarrà fuori ma ..magari..esclusa la marchetti che personalmente trovo una disgrazia costruirla in un centro sportivo bloccando definitivamente lo sviluppo del centro sportivo...tornando a noi...tutto quello che poi elenca come sarebbe da fare ma non fanno...ha ragionissima lei quando dice che...alcune (io dico tutte) cose sono ferme dalla Angeloni...ma dopo di lei non ha governato la dx ma la sx e alcune cose sono importanti..potevate metterle come priorità invece di fare cose inutili...il piano arenili..il lungomare...no..avet preferito pitturar ela stra per far passar ele biciclette e cose simili...capisc eperchè oggi è impossibile fare tutto quello non fatto da Luana fino ad oggi?
giulianagianni1 2024-02-16 11:09:30
annulla e sostituisce la mia precedente
Leghiamo le varie opere previste in materia viabilità al contesto ambientale quali ad esempio: rotatorie, parcheggi multipiano, ecc., nessuno, dico nessuno dice nulla del fatto che a Senigallia non esiste ufficialmente una centralina di analisi dell'aria?
Dal sito arpam https://aria.arpa.marche.it/, ho notato che praticamente da Fano a Falconara non è disponibile nessun dato ambientale.
Ma forse nemmeno in India, con tutto il rispetto per gli indiani, si verifica una cosa del genere.
T-RED si, centraline per analisi ambientali no! Meglio non sapere.
Ma poi, perchè a Senigallia all'interno della giunta non viene nominato un mobility manager?
Ovvero, colui che fa una valutazione dell'impatto del traffico nella rete stradale comunale in relazione alle strade, i giorni (feriali o festivi), orari, stagioni, ecc..
D'estate l'incrocio della penna è la festa dei Cox ed Nox oltre che del rumore dei motorini smarmittati.
Voglio dire, fuori da ogni contesto politico, ma queste opere si faranno (speriamo) con dati alla mano oppure così a sentimento senza poi poter essere valutati i risultati in termini di efficacia con misurazioni precedenti?
Non serve dire: faremo, faranno, dovrebbe essere realizzata, serve dire si fa perchè, per il benessere della cittadinanza, nella scala delle priorità è necessario fare prima questo piuttosto che quello.
In azienda non si spendono soldi per investimenti a sensazione, l'impressione è che invece in comune sì.
Personalmente spero in primis che i semafori della penna finiscano a brevissimo di seminare aria insalubre, però nell'articolo quel condizionale 'dovrebbe partire la rotatoria della Penna' mi preoccupa non poco.
Saluti

gg
fra77 2024-02-16 12:31:12
Noto confusione sia dall’opposizione sia dalla maggioranza! In questo caso dall’articolo vedo citate molte opere che al netto del PNRR e dallle sue scadenze di difficile realizzazione.
Noto che la maggioranza non ha ancora stilato che io sappia una cronologia dettagliata di ciò che dovrà fare.
Rotatoria della Penna: Non so se il contenzioso si sia risolto in caso la giunta dovrà comunicare,lo spero visto che di comunicazione da questi non vedo traccia. Farla senza oneri di urbanizzazione e per mancanza di spazio mi sembra impossibile.
Rotatoria Ponterosso: che io sappia non esiste un progetto a meno che come al solito non sia stato comunicato.
Sottopasso San Sebastiano: Che io sappia dovrebbe essere pubblico ma anche qui non si sa nulla in merito di ufficiale.
Politeama Rossini: Ancora non è stato venduto all’asta quindi inutile pensare a ciò che faranno.
Ciclovia Adriatica: Qui sembra tutto fermo,manca l’ultimo tratto Marzocca e tutto il lungomare di Ponente,e le scadenza per l’utilizzazione dei fondi europei si avvicinano.
Tralascio il resto ma la domanda è questa:
All’opposizione: Chiedere cronologia interventi,scadenze,e tipo interventi.
Alla maggioranza: Divulgare progetti,comunicare ciò che vogliono fare e dirlo alla cittadinanza entro quanto e come.
Ai cittadini serve trasparenza e conoscenza grazie.
Ricordo infine che ancora non si sa nulla del Ponte Garibaldi volete aggiornarci? Dragaggio alveo dal ponte Garibaldi al ponte Perilli previsto mesi e mesi fa? Dragaggio ponte ferroviario Penelope? Vogliamo dire qualcosa,volete comunicare grazie!
giulianagianni1 2024-02-16 20:16:25
fra77, i problemi sono che:
1) chi è in carica fa quel che vuole e se sbaglia o fa cose in ritardo non viene licenziato
2) l opposizione spara a salve, ovvero fa solo rumore per far notare che esiste.

Morale, se il comune fosse stata una azienda sarebbe fallita in 6 mesi.
Purtroppo il comune resta ancora di proprietà della politica e non dei cittadini .
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno