SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Sì Con Te Superstore Senigallia - Strada S. Angelo Senigallia (AN) - Guarda le offerte

“Costruire la propria dimensione di cittadini europei”

Con i progetti a cui partecipa la scuola Marchetti

Striscione "Stop war" alla scuola Marchetti di Senigallia

I nostri ragazzi fremono entusiasti, a breve dovranno girare un video in cui presentare se stessi e dovranno farlo in inglese.

La stessa impresa la stanno preparando i coetanei dalle scuole partner europee della Marchetti e i loro prodotti verranno condivisi online cosicché tutti noi potremo conoscerci, un centinaio di persone messe in contatto da un semplice click: un primo passo verso la conoscenza reciproca degli allievi.
Queste sono le prospettive che accomunano i ragazzi della 2C e della 1C dell’I.C. Marchetti, le due classi coinvolte in progetti eTwinning per l’a.s. 2023/2024.
Infatti il corso C, comunemente chiamato “corso europeo”, è quello che più degli altri per vocazione e tempo prolungato di scuola si apre ad una prospettiva internazionale che la Marchetti persegue con la partecipazione fra le altre iniziative alla progettazione eTwinning.
Questa fantastica piattaforma europea, tanto semplice da usare quanto strabiliante per la vastità dell’offerta, ospita al suo interno migliaia di scuole europee che possono entrare in contatto, pianificare e sviluppare progetti dei più disparati ambiti disciplinari. Essa è un mezzo attraverso il quale condividere esperienze, culture, pratiche di insegnamento e di apprendimento e luogo di continua sperimentazione linguistica. Procedendo nel gemellaggio a distanza, i rapporti si faranno via via più diretti: gli studenti si incontreranno attraverso riunioni online, approfondiranno gli aspetti culturali dei rispettivi paesi di provenienza, si parleranno, si divertiranno insieme e nel farlo capiranno che l’Europa è un unico grande paese e che tutti siamo molto più simili di quanto possiamo immaginare.
La classe 2C ha già iniziato questa nuova avventura! Gli alunni sono i protagonisti, insieme a scuole di altri quattro paesi (Spagna, Polonia, Grecia e Turchia), del progetto dal titolo “Nice to meet you – Let’s know each other”, progetto che ha proprio l’obiettivo di fare condividere le principali caratteristiche dei rispettivi paesi, sottolineando le somiglianze ma anche le differenze, imparando a fare propri altri punti di vista e ad apprezzare la vastità culturale europea. Per far ciò i nostri alunni utilizzeranno la lingua franca, quella che ci consente di aprirci al mondo del ventunesimo secolo, l’inglese. Infatti non c’è miglior modo di imparare la lingua se non utilizzandola in contesti reali e stimolanti.
A partire da gennaio anche la classe 1C intraprenderà un percorso simile, avviando un progetto eTwinning di scambio culturale con una scuola della Finlandia. Il titolo ancora non c’è perché saranno i ragazzi a crearlo, insieme al logo, come attività di apertura. Sì, saranno i ragazzi a dare una direzione al progetto, perché con eTwinning gli studenti sono messi al centro e diventano protagonisti del loro percorso di apprendimento: si rafforza così la motivazione e si sviluppano quelle competenze che saranno alla base del loro lifelong learning.
La partecipazione al progetto eTwinning è un altro step del processo di internazionalizzazione intrapreso dalla nostra scuola che ha già condotto alcuni ragazzi ad intraprendere scambi culturali con scuole spagnole e recentemente permesso la mobilità di docenti italiani e stranieri in un reciproco scambio di esperienze didattiche. La Marchetti continua così questo dialogo e scambio che sempre di più coinvolgerà la nostra giovane comunità. Con questi progetti vogliamo affermare fortemente la fiducia nei nostri ragazzi che, guidati dai docenti e supportati dalle famiglie, in periodi a volte così difficili come quelli che stiamo vivendo, sapranno anche con progetti ed iniziative simili costruire la propria dimensione di cittadini europei, la propensione all’inclusività, la capacità di coltivare i propri sogni e di apprezzare la propria identità in relazione ad altre culture.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura